Il nuovo album di Nitro Wilson è sicuramente uno dei lavori più attesi nel panorama hip hop italiano; il rapper vicentino – grazie alle sue evidenti doti metrico-liriche, associate ad una vocalità inconfondibile ed una notevole capacità di stare sul palco – è infatti considerato uno dei talenti più cristallini nell'ormai sterminato oceano di MC che compone la scena rap made in Italy [VIDEO].

C'è molta curiosità relativamente al disco, non solo tra i supporter più affezionati di Nitro Wilson, ma anche e soprattutto da parte di tutti gli appassionati di rap italiano, che vogliono capire come Nitro riuscirà a destreggiarsi in uno scenario, quello dell' hip hop attuale, che a dicembre 2017 risulta essere in tutto e per tutto stravolto rispetto al maggio 2015, periodo in cui il rapper aveva pubblicato 'Suicidol', il suo album precedente.

La citazione di Primo Brown

'buio omega' è il titolo del primo brano del nuovo attesissimo album di Nitro Wilson, il pezzo è stato prodotto da Salmo [VIDEO], ed è stato caricato questa notte su Spotify. Nella parte iniziale del brano è contenuta anche una citazione omaggio a Primo Brown, nella frase 'D'ora in poi Bang Bang. Su un Faggiano Coccobil'.

L'MC romano dei Cor Veleno, scomparso nella notte di capodanno tra il 2015 e il 2016, era il rapper preferito dell'autore di Sucidol, che in seguito alla notizia della morte aveva voluto ricordarlo con queste parole: "Ancora ricordo il giorno prima dell'uscita di 'Danger'. Venni a casa tua e te lo feci sentire tutto. Mi facesti i più sinceri complimenti. Tornai a casa e dissi pure a mia madre: mamma il mio rapper preferito ha detto che il mio disco è una bomba! Non so cosa dire.

Piango tanto per te. Sei stato il mio idolo, Ciao David. Ti voglio bene e porterò avanti quello che mi hai insegnato. Grazie".

Buio Omega

ll titolo del brano pubblicato da Nitro Wilson corrisponde a quello di un film splatter horror del 1979, la cui regia era stata curata da Joe D'Amato. Nitro aveva già avuto modo di raccontare la sua passione per questa specifica pellicola in una vecchia intervista per Rock.it, queste le sue parole: "Buio Omega è un film italiano del 1979 di Joe D'amato. È stato uno dei primi splatter, ma è molto crudo [...] gli effetti speciali erano fatti peggio di ora, ma in qualche modo sembravano più veri e più vivi, non saprei bene come spiegarlo, ma mi impressionano molto di più dei super effetti speciali che fanno oggi".