Cresce la curiosità per 'Creed II', l'atteso sequel dello spin-off della saga di Rocky Balboa. Il grande motivo di interesse per questo film [VIDEO] è legato all'annunciato ritorno di uno dei personaggi cult della citata saga, quello del pugile russo Ivan Drago. Nel nuovo lavoro cinematografico vestirà i panni dell'allenatore del figlio [VIDEO], Vitor Drago. Facile dunque ipotizzare uno scontro sul ring tra il figlio di Apollo Creed, 'Donnie', e l'erede del colosso sovietico la cui ferocia aveva causato la morte sul ring di Apollo in 'Rocky IV'.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cinema

Ma a quanto pare il film diretto dal giovane regista afro-americano Steven Caple Jr avrà un colpo di scena davvero clamoroso ed a rivelarlo è... Ivan Drago in persona.

Lundgren: 'La storia del nuovo film è fantastica'

Dolph Lundgren, l'attore che aveva dato il volto ad Ivan Drago più di 30 anni fa e che si appresta a rivestirne i panni, è stato ospite al MAGIC (Monaco Anime Game International Conferences) la cui quarta edizione si è svolta recentemente nel Principato di Monaco.

I giornalisti intervenuti hanno cercato di strappargli qualcosa sulla trama di 'Creed II' e lui è stato abbastanza esaustivo, anche se ovviamente non ha voluto svelare tutto. "Non volevo interpretare nuovamente Ivan Drago - ha spiegato - anche se devo molto a quel personaggio. Alla gente piace così com'era e, dunque, dopo 30 anni ero molto perplesso. Poi Stallone mi ha fatto leggere la sceneggiatura [VIDEO] e l'ho trovata personalmente molto profonda perché parla dei legami tra padre e figlio. Alla fine mi ha convinto perché questa storia è davvero fantastica ed il finale del film sarà scioccante".

Il clamoroso colpo di scena

Naturalmente Dolph Lundgren è stato 'incalzato', per svelare qualcosa in più. Lui ha raccontato la storia di Ivan Drago, quello che gli è accaduto dopo essere stato messo K.O.

da Rocky. "Dopo quel match sono caduto in disgrazia ed ho perso tutto, mia moglie, la mia reputazione ed anche il mio Paese. Mi è rimasto solo mio figlio che mi aiuterà a riavere tutto. Per prepararmi al ruolo ho rivisto l'incontro tra Rocky e Drago, perché quella per il personaggio è stata la fine dei bei tempi. Così ho allenato mio figlio a combattere diversamente, in un modo in cui non perderà". Ma ci sarà la vendetta di Donnie Creed? Lundgren aggiunge qualcosa che fa crescere la curiosità dei fans. "Donnie vuole vendicare il padre e finisce per combattere con il figlio dell'uomo che lo ha ucciso", ma a quanto pare non sarà questo l'unico combattimento del film. L'attore svedese infatti fa riferimento ad "un ultimo combattimento" non specificato. "Un combattimento con una posta un gioco altissima, una situazione tra la vita e la morte. Ci sono così tanti colpi di scena che quando ho letto lo script ho dovuto relamente lavorare sulle mie reazioni". Ciò che Lundgren fa comprendere è che l'ultimo combattimento vede protagonista il figlio (interpretato dal pugile e modello di fitness tedesco Florian Munteanu) con un non precisato avversario che, a quanto pare, non sarà Donnie Creed (Michael B. Jordan).

"Posso solo dire che il figlio di Drago finisce per essere allenato da Rocky (interpretato naturalmente da Sylvester Stallone) e che nell'ultimo combattimento arriverà anche la moglie di Apollo". Ma chi sarà l'avversario di Vitor Drago? Assisteremo ad una sorta di 'faida familiare' tra padre e figlio? Naturalmente Dolph Lundgren non vuole rovinare il colpo di scena, ma anticipa che nel film avrà anche "un piccolo scontro con Rocky".