6

I National, freschi del Grammy Awards 2018 per il miglior album di musica alternative, Sleep Well Beast, si approcciano ad un nuovo progetto che mette insieme musica, teatro e poesia. Si tratta di una rivisitazione di uno dei personaggi più amati e controversi nati dal genio letterario di fine '800, Cyrano De Bergerac. La commedia teatrale sarà rivisitata nel testo dal cantante dei National, Matt Berninger, mentre i gemelli Aaron e Bryce Dessner stenderanno l'alloggio musicale su cui sarà riadattata la storia sotto la supervisione di Erica Schmidt, scrittrice e regista.

Dalla penna di Rostand al rock di Cincinnati

Sarà presentata dal 3 agosto al 2 settembre nel Connecticut, nel contesto del Goodspeed Musicals, l'ennesima rivisitazione, questa volta firmata dalla band indie The National, del mito di Cyrano, l'ineffabile cavaliere invincibile con la spada e capace di racchiudere con una poetica sublime i contorni dell'amore che divampa davanti alla bellezza di Rossana.

Edmond Rostand nel 1897 scrive questa storia che assume un'aurea di eternità per l'eleganza della forma e la sostanza dei combattimenti interiori di un personaggio che sa mescolare, come pochi altri, forza e fragilità. Le sue doti si contrappongono ai condizionamenti psicologici derivanti dalle dimensioni spropositate di un naso che ne diventa tratto caratteristico ancor più delle abilità con spada e rime. Il tramite di questa passione è Cristiano, "usato" da Cyrano per dare un'apparenza di bellezza fisica alla propria poesia. Stupenda, in questo senso, la canzone di Francesco Guccini che ne dipinge un ritratto a tuttotondo sfumandolo in entrambe le facce: forza e debolezza...

The National saranno, dopo la presentazione di questo progetto collaterale alla propria musica [VIDEO], sul suolo italiano con una sola data del Tour che li vedrà impegnati al Milano Rocks il 7 settembre.

Il festival del capoluogo lombardo, nato sulla scia del successo di quello di Firenze, ospiterà tra gli altri anche i 30 Seconds to Mars in qualità di headliners.

Tanti Cyrano

Oltre alla versione targata National, il romantico e scorbutico Cyrano ha avuto negli anni molti volti ed interpreti, basti pensare a Gérard Depardieu che vinse il premio per la migliore interpretazione maschile al Festival di Cannes, film che uscì nel 1990. Tre anni prima, il personaggio di Rostand venne rivisto in chiave moderna da Steve Martin nel film Roxanne.