Steven Spielberg [VIDEO], durante la 62ªcerimonia dei David di Donatello del 21 marzo, riceverà il David alla Carriera – Life Achievement Award.

Solo onori e belle parole per un grande regista

Ecco cosa ha detto Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia del cinema italiano, in merito: “Noi siamo estremamente orgogliosi ed eccitati nel dare a Steven Spielberg il David alla Carriera. E’ uno di quei pochi registi ad avere dato un segno reale alla storia del cinema, rappresentandola attraverso modelli nuovi. Noi lo adoriamo per il suo eccezionale dono che lo rende impareggiabile nel mescolare situazioni molto emotive con grandissimo spettacolo, favolosa narrazione con notevole tecnologia.

Questa sua ricetta ha fatto nascere un linguaggio progressista diventato subito mondiale, capace di buttare giù i confini e modernizzare le forme abituali per raggiungere il pubblico internazionale. Il cinema di Spielberg ha influenzato l’immaginazione odierna dell’intera collettività con le sue innovazioni. Esse non si limitano a tutto ciò, ma riguardano anche la parte industriale della 7ª arte con la definizione del vocabolo “blockbuster” e la miscela di stili e forme alla base di tutta l’opera cinematografica contemporanea”. La serata dei premi sarà condotta da Carlo Conti [VIDEO] e trasmessa in prima serata su Rai Uno in diretta.

C'è molta curiosità per l'ultimo film di Spielberg

Steven Spielberg, durante la cerimonia, potrà presentare in anteprima alcune scene della sua ultima opera fantascientifica distopica ‘Ready Player One’, tratta dall’omonimo libro di Ernest Cline.

Il pianeta Terra nel 2045 è devastato da guerre e inquinamento. I suoi abitanti vivono nella povertà e in vuoti container. Il loro unico svago è la realtà virtuale di OASIS. Il ricco James Donovan Halliday ha realizzato un mondo che fa riferimento agli anni ’80 e ogni giorno ha milioni di partecipanti, grazie alle ambientazioni iperrealistiche e al login facile. Insieme alla morte del creatore arriva l’ultima sfida pensata da Halliday: una caccia al tesoro con miliardi di dollari come premio. Wade, un ragazzo fan del creatore, ha messo insieme informazioni riguardo al suo lavoro e alla sua vita. Vuole fare di tutto per conquistare il tesoro al posto della IOI, una cattiva multinazionale e un ricco aggregato di concorrenti senza remore.

Il regista crede molto nel suo ultimo progetto

Ha dichiarato il regista: “Ho creato questa pellicola perché come voi ho amato il romanzo di Cline. Anche se non occorre essere abili con i videogiochi per venire coinvolti dal racconto e non è una pellicola solo per i giocatori, nonostante ci siano molti riferimenti culturali”. Il film distribuito da Warner Bros Pictures nelle nostre sale arriverà il 28 marzo, in quelle americane, invece, il 30.