Nella città della torre pendente, Pisa, questo weekend soffierà un vento proveniente da Oriente, grazie al patrocinio del Comune di Pisa si andrà dal tetto del mondo ai piedi della Torre di Pisa [VIDEO].

Nelle giornate che vanno dal 20 al 22 Aprile 2018 [VIDEO], la Stazione Leopolda di Pisa ospita il sesto congresso internazionale di medicina tradizionale tibetana, Sowarigpa. Dopo la cerimonia d’apertura, che si è svolta ieri Giovedì 19 alle 20:30 con un suggestivo concerto di mantra tibetani si susseguiranno tre intensi giorni dove i partecipanti avranno l’occasione di vivere, conoscere e sperimentare una scienza medica millenaria, che grazie alla suo approccio semplice può dare qualche pratico consiglio alla vita dell’occidentale frenetico e stressato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Salute

Info utili

Per tutti coloro che sono interessati all’evento, addetti ai lavori e non è possibile partecipare in due modalità:

Acquistando il pacchetto per le tre giornate oppure sfogliando il programma è possibile scegliere la giornata di maggior interesse e parteciparvi, nella quota di iscrizione, delle tre giornate è incluso:

  • Tessera annuale ski italia 2018 necessaria per accedere ai corsi
  • Cerimonia apertura + Concerto con Buffet
  • Coffe Break durante il Congresso – Pranzo di 20-21-22 aprile
  • Serata finale delle parti del 22 aprile
  • il pacchetto di benvenuto per il congresso
  • Personalizzazione badge/Programma e altro materiale
  • Posto a sedere riservato
  • Programmazione serale /party meeting (ogni sera)
  • Tutti riceveranno un certificato scritto quale attestato di partecipazione.

Tibet in mostra

Per chi invece non è interessato a partecipare attivamente all’evento ma vuole dare una sbirciata a quel mondo dai paesaggi tanto belli quanto ostili, l’organizzazione ha pensato di aprire le porte del Congresso, attraverso la formula ingresso a offerta libera, nelle serate di sabato e domenica dalle 18 alle 20 per visitare la mostra fotografica “Segrete Stanza” uno scorcio sulla cultura Nagpa, gli yogi del Tibet, che preservano le tradizioni millenarie di un lignaggio medico e spirituale.

Come nasce la fondazione?

Fondata nel 2006 dal dottor Nida Chenagtsang, oltre che essere il direttore medico stimato e riconosciuto in tutto il mondo, la Sorig Khan International, fondazione senza scopo di lucro, è riuscita grazie al duro lavoro del Dr.Nida e dei suoi collaboratori ad imbastire una rete di 40 Paesi nel mondo, al fine di preservare lo studio, la diffusione e la pratica della medicina tradizionale tibetana mantenendo viva la tradizione e confrontandosi con un approccio moderno e con le realtà locali.

Oggi in pieno fervore la Sorig Khan Italia, si affianca a nuovi centri in molteplici città italiane al fine di promuovere sempre più la formazione e la pratica di questa antica disciplina, cercando di mantenere l’integrità e l’autenticità degli insegnamenti provando quando possibile un dialogo ed un confronto con la medicina occidentale.

Insomma una sorta di medicina della felicità.