E' previsto per oggi alle 21:00, presso la prestigiosa sede della Fondazione San Domenico in Piazza Trento e Trieste a Crema, l'atteso incontro conclusivo della manifestazione "Crema del Pensiero", giunta alla sua seconda edizione.

Nel corso della conferenza interverranno il filosofo Sergio Givone, lo storico dell'Arte Costantino D'Orazio e Fabio Canessa, critico cinematografico. Costoro, negli appuntamenti precedenti, hanno partecipato quali relatori delle tre serate che hanno costituito l'intero ciclo di conferenze interamente dedicato agli aspetti di maggior rilievo dell'anima e dell'opera del Caravaggio.

Il Caffè Filosofico e il suo rapporto con le arti

Grazie al patrocinio del Caffè Filosofico di Crema, uno dei luoghi culturali più noti della città lombarda, questo simposio dedicato alle "Monografie di Personaggi Leggendari", rappresenta il commiato della rassegna dal suo pubblico: un saluto espresso nel modo migliore e con maggior pregio.

Durante la serata finale, a tutti i convenuti verrà consegnata una copia del volume "Sulle tracce di Leopardi", che riassume e condensa, nelle sue pagine, il percorso trascritto del primo anno di questa manifestazione.

Un nuovo approccio alla divulgazione

"Monografie di Personaggi Leggendari", di fatto, rappresenta il sottotitolo della rassegna "…in direzione ostinata e contraria..." che, a partire dallo scorso anno e con cadenza annuale, si è prefissata l'obiettivo di raggiungere una nuova e insolita forma di divulgazione.

Lo scopo dell'evento è quello di analizzare gli aspetti interiori, di maggior spessore e profondità, del valore artistico e umano dei Maestri d'Arte di volta in volta prescelti; caratteristiche che stanno alla base della straordinaria genialità di questi artisti.

Il Caravaggio si svela rivelandosi

In merito alla conferenza che si terrà stasera, è significativo come si sia scelto di raccogliere alcune delle riflessioni e dei pensieri sulle opere di Caravaggio, e sul significato della sua pittura, ad oggi considerata un patrimonio universale.

Grazie al valore degli ospiti intervenuti - com'è accaduto anche durante la prima edizione - Crema ha risposto con entusiasmo [VIDEO] a questa nuova occasione d'incontro con la cultura che, in questo frangente, è stata dedicata ad un maestro della pittura al quale il pubblico cremasco è particolarmente affezionato.

Quest'appuntamento finale rappresenta indubbiamente un momento significativo [VIDEO] per tutti coloro che hanno seguito le tre conferenze precedenti. Allo stesso tempo, chi non ha potuto prendervi parte, potrà comunque usufruire di una sorta di nuovo incontro con Caravaggio, scoprendo un'anima e una religiosa appartenenza alla pittura davvero inaspettate, come mai ci si sarebbe attesi dall'artista milanese.