Yasiin Bey, meglio noto al grande pubblico con lo pseudonimo di Mos Def, si è recentemente confrontato con la musica di 6ix9ine, che attualmente - con buona pace dei puristi del genere - sembra essere giunto al punto più alto della sua carriera, riuscendo a catturare costantemente nuovi fan.

L'artista di Brooklyn, tuttavia, sembra non apprezzare affatto il talento del più giovane collega, i cui brani sono stati pesantemente attaccati proprio dallo storico rapper.

L'opinione del veterano

Dopo aver seguito una clip rilasciata lunedì scorso dal gruppo A$AP Mob (che, tra le altre cose, ha annunciato un'interessante collaborazione tra Tyler-The Creator e A$AP Rocky), l'autore del leggendario album "Black on Both Sides" non ha avuto parole tenere per "Gummo", la bizzarra hit (da quasi 250 milioni di visualizzazioni su YouTube) che ha visto 6ix9ine imporsi tra i nomi più in voga dell'attuale circus hip-hop, quasi dodici mesi or sono.

"Perché tutti si comportano come se questa fosse roba nuova? - si è chiesto il quarantaquattrenne Bey, dopo aver visto il video della canzone - È soltanto una rielaborazione di cose già fatte".

L'artista, nell'approfondire la questione, ha spiegato come già altri rapper prima di 6ix9ine (M.O.P. docet) abbiano fatto dell'energia aggressiva nella musica il loro marchio di fabbrica, ormai già da diversi anni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

Riferimenti storici

Effettivamente, guardando al passato - e, più nello specifico, alla prima metà degli anni Novanta - non è difficile trovare artisti (quali i già menzionati M.O.P., ma anche gli Onyx e il Wu-Tang Clan, solo per fare alcuni esempi) il cui esasperato vigore, unito a capacità liriche di notevole fattura, ha permesso agli storici di definire il cosiddetto "hardcore Rap" quasi come un genere a sé stante, sulle orme dell'embrionale esempio fornito a fine anni Ottanta da KRS-One e solo temporaneamente cassato da Rakim - in favore di uno stile più disteso - con la pubblicazione nel 1987 dell'insuperato "Paid in Full".

Mos Def, che in qualità di veterano del genere non può non confrontare le attuali proposte con quelle dei migliori artisti del passato, evidentemente non ha gradito lo stile chiassoso ed irriverente di 6ix9ine, arrivando a definire la sua arte - verso la fine del suo intervento nella clip - come "la roba più deprimente che abbia mai visto in vita mia".

Oggi conosciuto semplicemente col suo nome di battesimo, Mos Def aveva annunciato il suo definitivo ritiro dalle scene nell'ottobre del 2016.

Tuttavia, lo scorso febbraio ha fatto sapere di essere al lavoro per un nuovo album del fortunato side project Black Star, in coppia con Talib Kweli.

Il suo pezzo più recente, ad oggi, è quello presente nella traccia di "Kids See Ghosts" (accreditato come "Yasiin Bey"), canzone tratta dall'omonimo progetto del duo Kids See Ghosts, composto da Kanye West e Kid Cudi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto