“Sarà un evento di grande formazione culturale” così le parole del Direttore Artistico Lorenzo Muscoso per l’imminente lancio del 4° Festival Verghiano 2018. Una manifestazione che si muoverà su più discipline artistiche, approfondimenti intellettuali e valorizzazione dell’identità siciliana. L’isola sarà la protagonista di questo magnifico progetto regionale, un connubio tra stupore e storia nella scoperta di luoghi e di suggestive location. Un piano istituzionale che coinvolge, appassionati, scuole e università, e che mette in scena quel sentimento che caratterizza tutta l’opera verista, alternato da momenti di analisi su aspetti letterari, psicologici e sulla struttura architettonica di edifici con il coinvolgimento di diversi esperti del settore e collegamenti con realtà estere, parte del network costituito.

Verga attraversa la Sicilia

Un viaggio che lo scrittore simbolicamente compie per la Sicilia, attraversando spazi e città, incontrando persone, apprendendo costumi e tradizioni, osservandone le relazioni, alla fine li esalta mediante la voce dei suoi personaggi. “Svelamenti dell’anima” è la definizione che il regista autore attribuisce alle storie narrate, emotività che crescono nel silenzio e si palesano nello scontro sociale divenendo autentici drammi. Rappresentazioni teatrali che seguono un costrutto semantico originale con richiami alla tragedia e con un dialogo privo di ogni riferimento didascalico.

Lo scopo è far sì che gli spettatori intervengano con quell’intenzione di apprendere maggiormente accadimenti appartenenti alla propria storia attraverso la rielaborazione artistico - storiografica.

Il cinema del reale e sociale

Sul fronte cinematografico il Verga Film Festival sarà incentrato sulla promozione dell’opera reale, masterclass, premi alla Carriera con ospiti internazionali e un contest di cortometraggi. Infine, escursioni, serate a tema tra i sapori con il Romanzo Verghiano, frammenti delle varie novelle.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ambiente Viaggi

Il progetto fa del Sapere un mezzo di coesione territoriale e unione solidale nella conoscenza patrimoniale, e allo stesso tempo, propone lo sviluppo di un incoming turistico costituendo un considerevole circuito. Si attende con ansia l’annuncio del programma che sarà presentato in conferenza stampa a Catania. Nell’attesa, non resta che godersi il trailer che ha già mosso la curiosità collettiva.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto