Si avvicina l'uscita di 'Paranoia Airlines', il nuovo attesissimo album di Fedez, che sarà disponibile nei negozi di dischi e su tutte le principali piattaforme di streaming on line a partire da domani, o meglio, dalla mezzanotte di questa sera. Nei recenti incontri con la stampa il cantante ed influencer milanese ha iniziato a raccontare quali saranno le tematiche del disco, soltanto parzialmente intuibili dai tre singoli che sono già stati diffusi on line negli ultimi mesi, spiegando come il titolo 'Paranoia Airlines' non abbia nulla di casuale.

I temi della paranoia, dell'ansia – in tutte le sue forme – e del panico, saranno infatti preponderanti nell'album; un lavoro che, almeno a detta dell'autore, si prospetta come il più introspettivo della fortunatissima carriera del compagno di Chiara Ferragni.

"Nei miei dischi ho sempre analizzato ciò che c'era fuori, per una volta mi sono visto da dentro", ha dichiarato il cantante durante la conferenza stampa.

'I soldi non fanno fanno la felicità' e non curano gli attacchi di panico

Fedez sembra dunque voler confermare ed approfondire il sempreverde concept dei 'soldi che non fanno la felicità', mettendosi a nudo e mostrando le sue paure più intime, cosa che sta già iniziando a fare in alcune interviste diffuse in questi giorni, in primis quella concessa a Vanity Fair, durante la quale ha parlato apertamente dei suoi problemi, che lo hanno indotto a rivolgersi a diversi psicologi nel corso degli anni.

"In passato ho sofferto proprio di attacchi di panico – ha dichiarato l'artista – ancora oggi, nei momenti più brutti, mi capita di averli, sono invalidanti.

Però li ho curati, da dentro, senza dover ricorrere all'utilizzo di psicofarmaci, col tempo ho imparato a controllarmi. Succede che ad un certo punto la tua parte oscura diventa preponderante, a quel punto la cosa migliore da fare è sicuramente rivolgersi ad un bravo psicologo, o ad uno psichiatra. Io personalmente ne ho cambiati svariati. Adesso ne sto frequentando un altro nuovo, vediamo come va".

Paura di morire

Fedez ha dichiarato inoltre di soffrire di una sorta di senso di insoddisfazione costante, ma anche di essere ipocondriaco ed avere paura di morire, queste le sue parole: "Il vuoto mi dà il panico, così come volare. Ho l'ansia di sparire all'improvviso, di non essere all'altezza delle situazioni. Ho addirittura paura d'impazzire per un motivo qualsiasi.

Sono anche ipocondriaco, non per una malattia specifica, per tutte, con tanto di sintomi che vengono fuori per davvero, ma la mia più grande paura è quella di morire".

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la pagina Fedez
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!