Annuncio
Annuncio

I fan dei Pink Floyd, se entrano su Youtube, potranno assistere ad un'altra perla tratta dal celebre concerto di David Gilmour a Pompei: si tratta del celebre brano Comfortably Numb, in cui il chitarrista si cimenta in un assolo divenuto leggendario.

Il video

David Gilmour per ora non sembra intenzionato a fare concerti né a pubblicare album o singoli: ma, nell'attesa, i fan possono sicuramente rivivere i grandi momenti di un fantastico concerto tenuto nel 2016 presso l'Anfiteatro Romano di Pompei. Il chitarrista britannico ha infatti diffuso sul proprio canale Youtube il video di Comfortably Numb, celebre brano dei Pink Floyd contenuto nell'album The Wall del 1979, e divenuto una pietra miliare della band per via del celebre assolo eseguito dal chitarrista.

Annuncio

Il concerto di Gilmour a Pompei, tenuto il 7 e 8 luglio 2016, è entrato di diritto nella storia dei live ed è stato pubblicato in dvd e in formato live album: durante lo show il musicista, oltre a suonare alcuni classici dei Pink Floyd da lui scritti, come Shine on you crazy diamond, High Hopes e Time, ha suonato dal vivo anche alcuni brani dai suoi lavori solisti On an Island e Rattle That Lock.

Il concerto di Pompei

Il musicista ha voluto così rievocare il celebre concerto tenuto dalla band a Pompei, che venne immortalato nel celebre film Pink Floyd: Live at Pompeii, uscito nelle sale cinematografiche (nella prima versione) nel 1972, e diretto dal regista Adrian Maben.

In quell'occasione la band si esibì nell'Anfiteatro Romano senza pubblico, fatta eccezione per i numerosi addetti alle luci e del suono: le immagini del concerto, suggestivo ed evocativo, si alternano magicamente tra le rovine della città antica andata distrutta e la musica psichedelica della band. Nella versione pubblicata negli anni successivi sono presenti anche estratti dal lavoro di registrazione di Dark Side of the Moon del 1973.

Annuncio

Chitarre all'asta

Recentemente inoltre il chitarrista dei Pink Floyd ha deciso di mettere all'asta moltissime chitarre a lui appartenute e utilizzate nel corso della sua cinquantennale carriera: si tratta di 120 modelli tra chitarre elettriche, acustiche e bassi, il cui valore è veramente notevole. Tra queste c'è anche la Black Strat che è stata utilizzata per registrare alcuni dei brani più famosi dei Pink Floyd.

Si tratta sicuramente di una grande occasione per i collezionisti musicali per potersi aggiudicare una chitarra suonata da un membro dei Pink Floyd: il modello più costoso infatti ha un valore compreso tra i 100mila e i 150 dollari, mentre tra gli strumenti meno cari ci sono pezzi i il cui valore è stimato intorno ai 30mila dollari.

Annuncio