Stanno suscitando significativo clamore mediatico alcune dichiarazioni recentemente rilasciate da Eminem, il 'rapper bianco' per eccellenza, ma anche e soprattutto, al di là di qualsiasi categorizzazione di carattere fisico, etnico o culturale, un indiscutibile pezzo di storia del Rap mondiale, un'icona, un pilastro del genere musicale più ascoltato dalle nuove generazioni, riconosciuto, seguito ed apprezzato in ogni angolo del globo terrestre.

Il ruolo di Eminem nel mondo del rap non è lo stesso per tutti

Per molti esperti ed appassionati di hip hop, Eminem è il numero uno indiscusso del genere, per tanti altri assolutamente no. Nulla di strano: se già di per sé l'arte non è quasi mai in grado di mettere d'accordo tutti, la relatività dei pareri – per quanto possano essere considerati 'tecnici' o meno – in ambito rap determina quasi sempre visioni diametralmente opposte sul giudizio di un artista. Più il rapper è conosciuto, più le discussioni si fanno aspre, e l'artista di Detroit non fa ovviamente eccezione.

Pochi giorni fa però, ad esprimersi sul ruolo di Eminem nel mondo dell'hip hop è stato proprio il diretto interessato, definendosi a chiare lettere come 'Un ospite', in quanto bianco. Le dichiarazioni del rapper – che stanno comprensibilmente suscitando reazioni contrastanti tra gli appassionati ed i cultori del genere – sono arrivate nell'ambito di un'intervista concessa al format 'Crook's Corner', molto popolare negli Stati Uniti D'America, durante cui Eminem si è trovato a commentare un dissing in cui era stato coinvolto nel 2013 dal rapper Lord Jamar, che lo aveva appunto descritto come un ospite della cultura hip hop, in quanto bianco, arrivando addirittura a paragonarlo a Macklemore.

Eminem: 'Non ho mai detto di non essere un ospite dell'hip hop'

"Trovo che tutto ciò sia a dir poco divertente – ha esordito Eminem non appena toccato l'argomento – probabilmente non avevo ancora avuto modo di dirlo. La cosa assurda è che in realtà non mi sono mai permesso di dichiarare di non essere un ospite. Io sono assolutamente un ospite a tutti gli effetti. Non lo ho mai negato, e soprattutto, non mi sono mai dichiarato come 'Il re' di qualcosa [...] Poi non voglio nemmeno esserlo, il re dell'hip hop.

Ma chi diamine sarebbe il re dell'hip hop? Esiste veramente qualcuno che può essere considerato il re dell'hip hop?".

Eminem ed i sabati spesi ad ascoltare rap di nuova generazione

Nel corso dell'intervista Eminem ha successivamente ammesso di essere ancora il primo critico di se stesso e di sentire molto il confronto con le nuove generazioni. Stando a quanto riferito durante la lunga chiacchierata per 'Crook's Corner', al momento il rapper spenderebbe il sabato ad ascoltare hip hop di nuova generazione per rimanere aggiornato.

"Io sono così innamorato di questa forma d'arte – ha spiegato il rapper – è l'unica cosa in cui io sia mai stato veramente forte, la adoro".

Segui la nostra pagina Facebook!