Dopo la chiusura di tutti i teatri, cinema e musei in Italia, a seguito del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte del 9 marzo 2020, il mondo della cultura trova nuove idee, per promuovere il patrimonio artistico e culturale italiano. La cultura non si ferma e nei tempi del #iorestoacasa, entra nelle case della gente con e senza internet. Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione lancia online un progetto di "solidarietà digitale", per migliorare la gestione del lavoro e delle normali attività quotidiane a seguito del Dpcm 9 marzo.

Gli artisti postano video sul web per informare e intrattenere il pubblico. Sono molte le iniziative culturali promosse online in questi giorni.

Il direttore del Museo Egizio, Christian Greco commenta su Facebook gli oggetti della collezione

Il direttore Christian Greco, tenuto conto dell'emergenza di questi giorni, organizza videotour attraverso i social media, per raccontare gli oggetti della collezione del Museo Egizio. Con #laCulturaCura, il direttore del Museo Egizio promuove tour virtuali su Facebook, per tutti coloro che vogliano scoprire i tesori del museo di Torino, chiuso in questo periodo, per l'emergenza Coronavirus.

Casa Fools, domenica alle 17, andrà in onda con la seconda diretta social dello spettacolo di varietà online la “Quarantena streaming”. Anche la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, attraverso i suoi account social di Facebook, Instagram e Twitter, organizza presentazioni virtuali. Con i "Racconti in tempo di peste" anche il teatro va in scena sui social media, dal link facebook.com/raccontiintempodipeste.

Gli artisti scendono in campo sui social media per contribuire, in un momento di isolamento come l'attuale, a portare cultura e arte nelle case delle persone. Iniziative già in programma, vengono spostate sul web e sui social. La casa editrice "Interlinea" di Pavia presenta "Interlinea Poesia festival" con dirette streaming, sui propri canali social. “Una Montagna di Libri”, di Cortina d’Ampezzo, diventa un canale digitale e, dal proprio canale Facebook, promuove streaming live, videorecensioni, incontri virtuali sulla letteratura.

Il filosofo Simone Regazzoni illustra, dal 13 marzo sul suo profilo Facebook, le sue lezioni di Grammatologia di Jacques Derrida.

La Galleria degli Uffizi di Firenze lancia #UffiziDecameron

Immagini, video e tour virtuali sulle opere contenute nella Galleria, con particolare rilievo a quelle di Raffaello, di cui si celebra il quinto centenario della morte. La campagna social degli Uffizi prosegue anche sul suo canale YouTube. L'idea si ispira a Giovanni Boccaccio e prende il nome di “Decameron-una storia ci salverà”. Su Facebook basta cliccare su @videodecameron, per accedere alla pagina ricca di contenuti, con interventi da parte di tutti gli scrittori, filosofi e autori, che hanno aderito all’iniziativa.

Interessanti anche le proposte degli editori, a partire dall’iniziativa di "reading" in rete, proposta dalla casa editrice "Vita e Pensiero". Per partecipare si potrà inviare una email a: ufficiostampa.vp@unicatt.it. L’editore Rubattino ha deciso invece di rendere scaricabile gratuitamente, dal proprio sito web, il prossimo week end, uno dei volumi del suo catalogo.

Non mancano le iniziative online che cercano di tenere impegnati anche i bambini

La Kasa a casa vostra”, sul loro profilo Facebook, ha pubblicato un video, con un kit gioco per bambini sull'arte surrealista. “Off Topic” mette online storie per bambini sulla sua pagina Facebook.

Su Soundcloud “La Casa delle Storie” pubblica le “Fiabe senza corona”, realizzate dal Teatro dell'Orsa di Reggio Emilia.

A Torino i librai propongono un’altra idea interessante. 13 librerie, che fanno parte del Colti, il consorzio delle librerie indipendenti, scelgono un libro da consegnare a domicilio. Un’occasione per riavvicinare più persone alla lettura dei libri. "Uno dei libri più richiesti è La Peste di Camus", racconta il titolare di una libreria.

Sull’account di YouTube del Teatro Regio di Torino, parte oggi, mercoledì 11 marzo alle ore 18, l'iniziativa #operaonthesofa, un palco virtuale per gli appassionati di lirica.

Ogni giorno sarà pubblicato online un atto di una prova generale di un’opera delle stagioni dal 2017 ai primi mesi del 2020, spiega il Sovrintendente Sebastian Schwarz. Il Museo Nazionale del Cinema di Torino propone su Facebook con #iorestoacasa, rubriche per esplorare l'archivio storico, le collezioni, la fototeca e le rarità della cineteca. Ieri il critico d’arte, Luca Beatrice, ha inaugurato, sulla pagina Facebook di “Cultura Italiae”, una nuova iniziativa online, nell'ambito del programma “Resilientia Italia”, dedicata all’arte. Sulla pagina Facebook di "Cultura Italiae” si legge: "Se non possiamo andare noi a vedere l’arte, è l’arte a entrare nelle nostre case."

Segui la nostra pagina Facebook!