Il Festival di Cannes 2020 è stato rinviato: è adesso ufficiale la notizia dello slittamento del festival del Cinema che ogni anno si tiene in Francia e che a causa dell'emergenza Coronavirus quest'anno non andrà in scena nelle date consuete del 12-23 maggio.

Festival di Cannes, arriva l'ufficialità del rinvio

Sebbene fino a qualche giorno fa il direttore Thierry Frémaux si fosse detto intenzionato a portare avanti il progetto per far sì che la kermesse si tenesse nelle date prestabilite al punto da continuare a lavorare per la selezione dei film in concorso, adesso è arrivata l'ufficialità dello stop con conseguente rinvio.

"A causa della crisi sanitaria e dello sviluppo della situazione francese e internazionale, il Festival di Cannes non potrà più svolgersi nelle date previste, dal 12 al 23 maggio". Questo il contenuto della nota diffusa via Twitter.

L'organizzazione non parla però di annullamento totale dell'evento, ma solo di uno slittamento di date: si vagliano dunque diverse ipotesi, la più probabile è lo svolgimento della kermesse cinematografica nel periodo compreso tra fine giugno e inizio luglio.

Certo, è presto per dirlo: tutto dipenderà da come evolverà la situazione sanitaria non solo in Francia, ma anche nell'intera Europa o meglio a livello globale.

Festival di Cannes, un solo precedente

Nella sua lunga storia il Festival di Cannes, fondato nel 1946, ha conosciuto un solo episodio di annullamento: è successo nel 1968 quando una serie di manifestazioni di studenti della Sorbona stavano riempendo le strade, scatenando dure battaglie con la polizia.

Quando due registi, François Truffaut e Jean-Luc Godard, si unirono alle manifestazioni studentesche, anche il tappeto rosso del Festival di Cannes fu travolto dalla rivoluzione in atto.

Da lì arrivò la decisione del rinvio.

Non solo il Festival di Cannes, gli altri eventi rimandati/annullati

Da quando il Coronavirus si è diffuso nel mondo intero, contagiando prima la Cina, poi l'Italia e adesso l'intera Europa fino all'America, una serie di eventi è stata spostata a data da destinarsi: in primis, si è proceduti, per esempio, alla sospensione della Serie A italiana, poi si è passati a eventi di calcio europei, come Champions League ed Europa League. Successivamente, si è passati al rinvio degli Europei 2020 all'anno prossimo, al rinvio a settembre del torneo di tennis del Roland Garros e al rinvio anche dell'Eurovision Song Contest al 2021.

Una serie di eventi è stata poi annullata, come il Met Gala a New York, il Coachella a Indio e il Festival di Glastonbury in Inghilterra.

Segui la nostra pagina Facebook!