Ormai tutti i programmi televisivi si sono adattati ai collegamenti a distanza e in questo non è da meno Domenica In che continua a tenere compagnia ai telespettatori anche in questo periodo di quarantena nazionale, così particolare e delicato. Nell'ultima puntata andata in onda domenica 19 aprile, uno degli ospiti in videochiamata è stato Amadeus che ha svelato alcuni particolari sulla sua possibile conduzione di Sanremo 2021.

Le parole di Amadeus su Sanremo 2021

Amadeus è intervenuto come ospite di Domenica In dalla sua abitazione, in compagnia della moglie Giovanna Civitillo. Alle domande inevitabili di Mara Venier su un possibile Sanremo bis, Amadeus ha dato alcune risposte che farebbero pensare a un suo ritorno sul palco dell'Ariston: "Una volta ho detto che al primo Sanremo non si dice no, al secondo ci si pensa.

Ma il prossimo non è il secondo Sanremo, sarà il primo dopo il coronavirus". Queste parole sono apparse subito come di conferma della conduzione del prossimo Sanremo da parte di Amadeus, anche se la cosa non è ancora ufficiale sia per le tempistiche, sia per la situazione che il Paese sta vivendo, dove Sanremo davvero non è una priorità essenziale. A mettere altra carne al fuoco è stata la moglie Giovanna che si è intromessa nel discorso, rivelando che Amadeus sta lavorando e che sta facendo riunioni.

Il successo dell'ultimo Sanremo

La probabile riconferma del conduttore de "I soliti ignoti" alla guida della kermesse canora risulterebbe quasi scontata, visti i numeri stratosferici di ascolto che Amadeus ha registrato grazie sia alla sua professionalità e alla scelta azzeccata di avere al proprio fianco un mattatore come Fiorello e una colonna della musica italiana e internazionale come Tiziano Ferro, due personaggi amati da tutti.

Inoltre il Sanremo di Amadeus è stato condizionato da momenti che hanno fatto parlare ancora di più del Festival, come il caso Bugo - Morgan. Un successo difficilmente ripetibile in termini di share e che forse solo un Sanremo bis di Amadeus potrebbe essere in grado di ripetere.

Quando potrebbe andare in onda Sanremo 2021

La situazione relativa al coronavirus è in continuo aggiornamento e in questo momento ogni settore lavorativo deve necessariamente ragionare per ipotesi. Proprio in merito a Sanremo, il patron dell'Ariston Walter Vacchino ha parlato della possibilità di uno slittamento della kermesse canora di uno o due mesi: "Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci e lustrini, allora può essere che si pensi di spostarlo avanti di uno o due mesi".

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!