Nato come brano a favore dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, il brano di Roby Facchinetti e Stefano D'Orazio sta invece facendo il giro del mondo, raccogliendo consensi in ogni angolo del pianeta. In questi giorni infatti il video di Rinascerò Rinascerai, pubblicato sul canale YouTube di Facchinetti, ha superato quota 13 milioni di visualizzazioni da ogni parte del mondo.

A dimostrarlo oltre i dati pubblicati nei giorni scorsi, anche il fatto che tra gli oltre 11 mila commenti lasciati dagli utenti, molti sono di provenienza estera.

Roby Facchinetti e Rinascerò Rinascerai: successo mondiale

Molte le dichiarazioni che sono state rilasciate in questi giorni dai due autori del brano, ma soprattutto da Roby Facchinetti, che oltre ad essere l'autore della parte musicale del brano (il testo è stato invece scritto da Stefano D'Orazio, già autore di alcuni dei più noti brani dei Pooh), sta vivendo in prima persona, dal centro della sua Bergamo l'emergenza causata dal Coronavirus.

Ciò che emerge sempre in modo chiaro è il successo inaspettato che è diventato ogni giorno sempre più internazionale. In questi giorni sono state infatti molte le richieste di interviste e di testimonianze pervenute a Facchinetti e D'Orazio provenienti da testate giornalistiche e tv di ogni parte del mondo.

Altrettanto internazionali sono i commenti e le dichiarazioni di affetto verso questo brano giunti da utenti da ogni parte del mondo. Molti di questi commenti sono stati raccolti dall'artista e pubblicati in un video ieri sui propri canali social:

Rinascerò Rinascerai: il video

Ad accompagnare il brano che ha emozionato il mondo con le sue parole di speranza, un videoclip che insieme alle immagini di una Bergamo viva, mostra i volti di personaggi illustri della città, della famiglia di Facchinetti e dei medici che in prima linea stanno lottando da giorni contro questo nemico invisibile.

Il video è stato realizzato in tempo record dal videomaker Antonio Iorio.

Pochi giorni dopo la pubblicazione del brano, Elisabetta Maio, presidente dell'associazione Conosci LIS con sede a Cene (Bergamo), ha voluto realizzare una versione speciale del videoclip di questo brano, nel linguaggio dei segni.

Versione molto apprezzata dallo stesso Facchinetti che ha scelto di pubblicarla su Facebook condividendola e rimarcando cosi l'importanza di trasmettere questo messaggio di speranza davvero a tutti!

Rinascerò Rinascerai: come contribuire al progetto solidale

Visualizzare il video su YouTube aiuterà sicuramente a raccogliere fondi per l'ospedale, ma le visualizzazioni del video non bastano per contribuire al progetto ed aiutare concretamente l'Ospedale Papa Giovanni XXIII. Fondamentale infatti, come ribadito spesso dagli artisti, è scaricare legalmente il brano dalle piattaforme digitali.

Sui canali social di Roby Facchinetti è possibile trovare tutte le informazioni necessarie a contribuire al progetto solidale per la città di Bergamo.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!