Il 4 maggio è una data molto importante per i fan di Guerre stellari, ricorre infatti lo Star Wars Day: la giornata dedicata alla celebrazione della famosa saga galattica.

Il giorno è stato scelto sulla base di un popolare gioco di parole tra il motto Jedi ‘May the Force be with you’ (Che la forza sia con te), presente nel primo film del 1977 ‘Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza’, e la frase ‘May the fourth be with you’ (Che il 4 maggio sia con te), costruito partendo dall’omonimia del termine 'may' (nel primo caso traduce il verbo ‘potere’, nel secondo il sostantivo ‘maggio’) e l’assonanza tra ‘force’ (forza) e ‘fourth’ (quarto).

L’espressione ‘May the fourth be with you’ inizialmente non aveva nulla a che fare con la celebre saga. Il 4 maggio 1979 Margaret Thatcher venne eletta Primo ministro del Regno Unito; per celebrare la prima donna a ricoprire questa carica, il suo partito decise di pubblicare su un giornale una frase di buon auspicio: ‘May the Fourth Be with You, Maggie. Congratulations’. Nel 2005, durante un’intervista su un canale televisivo tedesco, venne chiesto al regista George Lucas di recitare il famoso slogan; l’interprete tradusse simultaneamente in tedesco ‘Am 4. Mai sind wir bei Ihnen’ (Il 4 maggio saremo con te). Da quel momento il 4 maggio viene ricordato come lo Star Wars Day.

Quali saranno le novità di Star Wars che usciranno nel 2021?

Il 5 gennaio 2021 è stato pubblicato Light of the Jedi, il primo romanzo del progetto multimediale ‘Alta Repubblica’, la nuova era ambientata 200 anni prima delle vicende dell’Episodio I - La minaccia fantasma. Light of the Jedi è uscito in traduzione italiana il 22 aprile.

Ritenuti i Sith estinti da oltre 600 anni e i Mandaloriani sconfitti, assisteremo al periodo più nobile dell’ordine Jedi e verrà mostrata la civiltà repubblicana al suo apice. Alta Repubblica avrà anche la possibilità di mostrarci in modo approfondito l’inizio della storia che ha portato alla caduta dell’Ordine Jedi e della Repubblica Galattica.

Parte del motivo di questa caduta infatti è dovuto ai Sith che sono riusciti ad infiltrarsi con lo scopo di distruggerli entrambi. Quindi si capirà come essi siano riusciti a evitare di essere scoperti dai Jedi mediante la Regola dei Due (creata da Darth Bane) e come abbiano fatto a portare scompiglio e caos nella Galassia.

Dopo Light of the Jedi seguiranno ovviamente altri fumetti e altri romanzi tra cui ‘The Vow of Silver Dawn’, ambientato negli ultimi giorni dell’Alta Repubblica, quindi circa 50 anni prima degli eventi dell’Episodio I, nell’82 BBY. L’era di Alta Repubblica coprirà quindi un periodo di 150 anni, dal 232 BBY al’82 BBY circa.

In arrivo nel 2021 ci sarà anche la serie ‘The Acolyte’, un misterioso thriller che avrà quasi sicuramente la stessa ambientazione del romanzo sopracitato e in cui probabilmente potremmo assistere alle prime avvisaglie del Ritorno dei Sith e alla comparsa, sempre più plausibile visto l’arco temporale, di Darth Plagueis.

Il 4 maggio 2021 andrà in onda anche il primo episodio della serie animata ‘Star Wars: The Bad Batch’, seguito e anche spin-off della serie ‘Star Wars: The Clone Wars’. Protagonista della serie sarà la Clone Force 99, conosciuta anche come Bad Batch, un gruppo di clone trooper con mutazioni genetiche, che affronterà intrepide missioni mercenarie all’indomani della fine delle guerre dei cloni. Nello stesso giorno verranno rilasciate sulla piattaforma della Disney anche due docuserie: ‘Star Wars: Pianeti’ e ‘Star Wars: Astronavi e Veicoli’.

Infine, nel dicembre 2021, è prevista l’uscita di uno spin-off live action della serie The Mandalorian, ‘The Book of Boba Fett’, incentrato su Boba Fett, il cacciatore di taglie più famoso della galassia, e ambientato anch’esso intorno al 9 ABY.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!