Il 15 Dicembre di quest'anno uscirà "The Last Jedi", l'ultimo film della Lucas dedicato alla saga di Star Wars e già i fan si chiedono se questo sarà il capitolo conclusivo. Era il lontano 1977, infatti, quando uscì il primo film su "Guerre Stellari" che vedeva tra i protagonisti un giovane Harrison Ford e Carrie Fisher, quest'ultima purtroppo scomparsa lo scorso dicembre a causa di un infarto. "Abbiamo tanti universi ancora da esplorare per poterci fermare ora": con queste parole, la presidente della divisione cinematografica della Lucas, Kathleen Kennedy, non lascia spazio a dubbi: Star Wars non è ancora finito!

Dal 'Risveglio della forza' ecco come è rinato il franchise

Se i primi sei film della saga sono stati un successo, realizzarne altri all'altezza non sarà un gioco da ragazzi.

Star Wars non è una saga facile da gestire, perché se è vero che offre molti spunti narrativi, è anche vero che il pubblico è molto esigente e pretende storie sempre avvincenti e coerenti con il passato. I tempi però sono anche cambiati e con loro anche i gusti dei giovani che rimangono il pubblico di maggioranza di questo genere di film. Il settimo capitolo di Guerre Stellari ha però donato alla saga un nuovo smalto, nonostante sia stato comunque criticato da chi ha amato i primi film.

Uno spin-off su Obi-Wan Kenobi è il primo passo

Se l'uscita del nuovo "The Last Jedi" è imminente, il passo successivo sarà la realizzazione di un film dedicato interamente alla storia di uno dei personaggi più amati della saga, ovvero Obi-Wan Kenobi, il mentore di Luke Skywalker. Il personaggio, originariamente interpretato da Alec Guinness, verrà raccontato in uno spin-off che dovrebbe uscire nelle sale prima del 2019, anno nel quale uscirà il successivo capitolo di Star Wars, ovvero l'episodio IX del quale ancora non si conosce il titolo.

Il film dedicato a Obi-Wan potrebbe essere il primo di una serie di capitoli a parte dedicati alla vita degli storici protagonisti della saga. Tuttavia, molto dipenderà dal successo del primo spin-off.

Il rischio 'minestra riscaldata' è alto?

Non tutto è oro ciò che luccica però. I fan accaniti della saga sembrano aver paura che insistere così a lungo su quello che è già di per sé un "mito" potrebbe portare a una riduzione della qualità dei film. Se, infatti, è giusto pensare all'aspetto commerciale che il marchio Star Wars rappresenta, è al tempo stesso un'arma a doppio taglio voler cercare a tutti i costi nuove storie da raccontare. Se ci sono gli scettici, tuttavia, esiste anche una fetta di sostenitori del nuovo ciclo della saga che vorrebbe vedere ancora tanti film su Guerre Stellari, ovviamente sperando in altri capolavori del genere. Aspettando l'evolversi degli eventi e l'uscita del prossimo film gustiamoci il trailer di "The Last Jedi".