3

In seguito al successo della serie TV fantascientifica statunitense Stranger Things [VIDEO] prodotta per Netflix [VIDEO], i giovani protagonisti del telefilm sono entrati a far parte a tutti gli effetti tra le star più seguite dal web, tra questi Millie Bobby Brown, che nella serie interpretata il ruolo della co-protagonista Undici, ragazzina dai poteri paranormali.

Ma chi è davvero l'attrice?

A soli 14 anni, Millie Bobby Brown, gode di un successo fenomenale, che di certo non fa di lei una comune adolescente, ma ne altera i comuni tratti tipici. La Brown è nata a Malaga il 19 febbraio 2004, terza di quattro figli, da genitori entrambi britannici, proprietari di un ristorante.

La famiglia cambia alcune città, fino a che non si trasferisce ad Orlando, in Florida, posto in cui Millie inizia a studiare recitazione. In questo periodo un agente dello spettacolo consiglia ai genitori di mandare la figlia ad Hollywood per delle audizioni, nelle quali successivamente viene presa per interpretare la parte della piccolo Alice in qualche puntata de C'era una volta Alice nel Paese delle Meraviglie. Ha ricoperto in seguito piccole parti anche nelle serie Tv Grey's Anatomy, Modern Family e NCIS- Unità anticrimine.

Dopo Stranger Things

La sua carriera ha iniziato il suo lancio quando nel 2015 venne scelta per il interpretare undici, ragazzina dai poteri psico-cinetici del telefilm Stranger Things che ha tirato fuori tutto il talento della giovane, tanto che è stata nominata al Premio Emmy e agli Screen Actors Guild Awards.

Millie Bobby Brown è stata al centro di polemiche negli ultimi tempi, infatti molti giornali hanno parlato molto di come l'attrice sia stata 'adultizzata' in modo eccessivo, togliendole, per così dire, tutta la sua innocenza da quattordicenne. Ma questo è il mondo dello spettacolo, che guarda il look e il vestito indossato in passerella. Anche la stessa Brown ha riferito ai giornali che molti magazine le hanno proposto le prime copertine per qualcosa di più nude, ma la giovane si è sempre rifiutata sottolineando di non essere nemmeno maggiorenne. Insomma, Millie Bobby Brown sarà sicuramente spigliata, divertente e di intrattenimento di fronte alle telecamere e i fan, ma nonostante ciò rimane un'adolescente. Ha iniziato le riprese delle serie TV quando aveva dodici anni e la vita le è cambiata completamente, a lei e ovviamente anche agli altri suoi coetanei che hanno lavorato sullo stesso set. La Brown potrà anche sembrare un'adulta ed i suoi fatti saranno anche di dominio pubblico, come il suo presunto fidanzamento, ma non è altro che un ragazzina come tutte le altre, con i suoi sogni, le sue paure e le sue debolezze.