Molte volte, la nostra vita frenetica ci porta a stare fuori casa per diverse ore, e i nostri Smartphone, sia Android [VIDEO] che iOS, di ultima generazione sembrano non reggere per tutte quelle ore... e magari giusto nel momento di dover fare una telefonata, o attivare il GPS, rimaniamo a corto di batteria. In questo articolo vedremo insieme che metodi utilizzare per fare in modo che la batteria del nostro cellulare duri più a lungo.

Quello di obsolescenza programmata è il concetto riproposto dai ricercatori quando devono definire i problemi e i rallentamenti che subiscono le batterie dopo un paio di anni del loro utilizzo.

Dopo averle caricate per un numero più o meno definito di volte, la durata delle batterie inizia a diminuire e quindi diviene sempre più complicato stare senza caricare il nostro smartphone durante la giornata. Questo avviene a causa del litio (materiale molto leggero che si scalda facilmente), di cui sono costituite le batterie, e questo surriscaldarsi riduce di molto i cicli di ricarica che si possono effettuare.

Cosa possiamo fare per allungare la durata di carica del nostro smartphone?

Ci sono dei piccoli trucchetti da poter attuare, in modo tale che i cicli di ricarica si allunghino, e quindi che duri di più anche la carica della batteria stessa. Di solito una batteria dello smartphone [VIDEO] può fare circa 500 cariche, ma ci sono due filoni di pensiero a riguardo, quelli che sostengono che la batteria deve scaricarsi totalmente prima di metterla di nuovo in carica e chi invece sostiene che bisogna caricarla quando ancora vi è un margine di carica del 15% circa.

Una volta, con le vecchie batterie a nickel-cadmio la situazione era diversa, perché se si scaricavano completamente poteva essere impossibile caricarle nuovamente. Con le batterie odierne invece non c'è questo tipo di problema. Uno dei trucchi per far durare di più la batteria è quella di utilizzare il carica batterie originale e non quelli sicuramente più comodi che caricano più dispositivi in una volta, e che facilitano le ricariche potendoli portare facilmente in borsa o in macchina, ma .. questi possono caricare in maniera eccessiva, o minima la batteria, facendo si che questa venga danneggiata. Nel caso però che questi debbano essere utilizzati, bisogna accertarsi almeno che siano costituiti da un buon materiale e che siano stati creati da aziende professionali ed esperte nel settore. Un'altro consiglio è quello di stare attenti alle cadute del cellulare, perché non solo possono far rompere lo schermo, ma danneggiano anche le celle della batteria. Un'altra abitudine sbagliata è quella di far caricare il telefono fino al 100%, quando invece si consiglia di staccarlo quando ha circa il 70% di autonomia. Se nonostante questi accorgimenti la batteria continua a durare poco, l'unica soluzione sarebbe quella di cambiarla, che al giorno d'oggi ha un prezzo più accessibile ed è anche più semplice da sostituire.