Guardando le proprie analisi del sangue, moltissime persone scoprono di avere il Colesterolo alto. Altrettante però non sanno che è possibile abbassare tale valore seguendo un regime alimentare più ponderato e soprattutto studiato in funzione della molecola presente nel flusso sanguigno, la quale molto spesso genera problemi di salute molto seri. In virtù di ciò, sono state messe a punto le cosiddette diete anti-colesterolo alto, che possono costituire un vero e proprio aiuto per il nostro organismo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Curiosità

Vediamo dunque cos'è il colesterolo e quali sono gli alimenti da evitare e da prediligere durante i pasti.

Cos'è il colesterolo

Tanto temuto e molto spesso sottovalutato è il colesterolo; si tratta di una molecola presente all'interno del sangue che, se non è tenuta sotto controllo, può dare vita a problemi cardiovascolari che possono mettere a rischio la nostra salute.

Nello specifico, bisogna prestare particolare attenzione al colesterolo cattivo, noto sotto l'acronimo di LDL; si tratta dunque di rimanenze di lipoproteine a bassa densità che non vengono assorbite dal fegato come di consueto e possono provocare patologie di diversa natura. In primis, aumenta il rischio di infarto cardiaco [VIDEO] e ictus cerebrale, ma non sono da escludere anche fenomenologie legate alla trombosi e all'embolia. Proprio per questo motivo, è bene effettuare regolarmente le analisi del sangue, in maniera tale da poter valutare la concentrazione del colesterolo totale presente nel flusso ematico.

Su cosa di basa la dieta anti-colesterolo alto

Un grande alleato contro il colesterolo alto è il cibo; in effetti, all'origine dell'ipercolesterolemia, vi è un regime alimentare sbagliato che può andare ad accentuare una maggiore o minore predisposizione del soggetto.

In virtù di ciò sono particolarmente consigliate le diete anti-colesterolo alto, le quali prevedono un apporto di sostanze nutritive [VIDEO] equilibrate e soprattutto utili alla lotta contro i residui di lipoproteine a bassa densità. Nello specifico, esistono alcuni cibi che sono molto efficaci, in quanto hanno al loro interno una bassa percentuale di grassi saturi; tra questi ci sono la pasta e il pane integrali, l'orzo, l'avena, i legumi di ogni tipo, il pesce, i tagli magri di carne sia rossa che bianca, gli affettati anch'essi privi di grasso ed infine i latticini light. Particolarmente indicate sono le porzioni di verdura, delle quali se ne consiglia un'assunzione per almeno due volte a settimana. In concomitanza, si raccomanda anche la frutta, la quale contribuisce alla riduzione della manifestazione di malattie cardiocircolatorie in generale. Al contrario, saranno assolutamente da evitare i grassi di origine animale (burro, lardo, strutto), le frattaglie, gli insaccati che presentano una massa grassa elevata, il latte intero e condensato, la maionese e le altre salse di accompagnamento ed infine gli alcolici.

Grazie alla dieta anti-colesterolo alto, il nostro organismo avrà un alleato in più per combattere le lipoproteine a bassa densità presenti nel sangue.