Le fake news [VIDEO] sono la 'nuova frontiera giornalistica' per ottenere facili like, ma ci sono notizie false ben articolate e notizie false palesemente goliardiche. Quella che ha ripreso a girare da alcuni giorni è chiaramente appartenente alla seconda categoria, ma, sfruttando l'ondata di un animalismo spesso basato molto sull'impulsività emotiva e poco sulla ragione, è inaspettatamente scivolata nel calderone delle Fake News scambiate per certezze assolute.

Il soggetto dello scatto è un cane con una fetta di prosciutto cotto adagiata sugli occhi e l'unica cosa che potrebbe colpire è il self control del simpatico quadrupede.

Come spesso accade, l'immagine da sola permetterebbe agevolmente di svelare l'inganno, quindi è stata unita a una didascalia acchiappalike: 'Questo povero cane si è ustionato cercando di salvare la sua famiglia da un incendio, per ogni like e per ogni condivisione sarà donato 1 $ per le sue cure'.

Perché inventare una simile notizia?

Circa 3 anni venne messa in rete per la prima volta da Stephen Roseman la fake news in questione, con lo scopo di effettuare un 'esperimento sociale per testare la stupidità umana' (così spiegava l'autore dello scherzo), raggiungendo ampiamente il suo scopo e ottenendo quasi centotrentamila condivisioni. Ad inizio Aprile di quest'anno è stata ripresa dalla pagina Facebook 'El Tren De La Vida', ottenendo in breve tempo risultati ancor più stratosferici: circa mezzo milione di condivisioni, cinquantamila like e ventimila commenti, la maggior parte dei quali invocanti preghiere che potessero migliorare la salute del cane eroe.

Sicuramente eroe per aver stoicamente sopportato la goliardia del suo padrone e soprattutto per non aver subito divorato la fetta di prosciutto, ma di certo non per aver salvato la famiglia da un fantomatico incendio. Questo post in un secondo momento è stato rimosso, ma ormai la fake news è tornata ad essere virale sia sui social network che sulle applicazioni di messaggeria istantanea attraverso fastidiose catene di Sant'Antonio. Quindi solo una corretta rettifica può aiutare a smontare la bufala in questione. Riconoscere una notizia così grossolanamente falsa, discernendo le fake news [VIDEO] dalla realtà, è basilare per non farsi ingannare anche nella vita quotidiana (basti pensare quanto le notizie false siano nocive in ambito politico)... e chi non lo capisce probabilmente ha una 'fetta di prosciutto sugli occhi'.