Nella notte fra lunedì e martedì i più fortunati hanno potuto assistere all'ultima eclissi totale di Luna della decade. Ma l'evento ha regalato un altro grande spettacolo, ovvero l'impatto di una meteora sul suolo lunare. Come riporta The New York Times, si tratta di un evento davvero molto raro che non ha molte possibilità di essere ripreso. Le probabilità di catturare le immagini si abbassano sensibilmente se si considera che le riprese sono avvenute durante un'eclissi totale di Luna. Sia gli astronomi che gli appassionati hanno condiviso le immagini dello spettacolo sui maggiori Social Network.

Pubblicità
Pubblicità

Non ho mai sentito di un impatto simile

Sara Russell, una professoressa di scienze planetarie al Natural History Museum di Londra, ha commentato l'accaduto dicendo 'Non ho mai sentito parlare di un impatto simile durante un'eclissi di Luna'.

Pubblicità

La dottoressa ha spiegato che il flash di luce che molte persone hanno osservato, può essere notato solamente durante un'eclissi totale.

Justin Cowart un geo scienziato laureato alla Stony Brook University a New York, si è divertito ad utilizzare le immagini fotografate da un astronomo amatoriale, Christian Fröschlin per capire dove l'impatto avesse avuto luogo. Lo studioso ha affermato che questo è avvenuto in prossimità del Cratere di Byrgius.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Scienza

Aspettiamo foto scattate sul luogo

Adesso agli astronomi non rimane altro che aspettare le foto che scatterà il NASA’s Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO), un orbiter lunare inviato per mappare il suolo del nostro satellite 10 anni fa.Le immagini aiuteranno a capire le dimensioni dell'asteroide e il suo momentum. Cowart afferma però che le dimensioni della meteora sono simili a quelle di una ghianda o di un pallina da tennis.

Secondo Jose Maria Madiedo un'astrofisica della University of Huelva in Spain, con ogni probabilità la meteora responsabile dell'impatto è un pezzo di roccia staccatosi da una cometa. Il piccolo asteroide si sarebbe schiantato contro la Luna ad una velocità di circa 61.000 chilometri orari.

In Italia

In Italia il suggestivo spettacolo della Luna Rossa è stato visibile fra le 5,30 e le 6,30 di mattina.

Pubblicità

Il Belpaese ha potuto anche godere di un cielo piuttosto sereno per ammirare l'evento. Ogni anno si stima che sulla Luna si formino 140 nuovi crateri ma, come detto in precedenza, è quasi impossibile riprendere il fenomeno. Il tema è oggetto di studio da parte del Moon Impacts Detection and Analysis System (MIDAS), una rete di telescopi situata in Spagna.

Mentre attendiamo le foto dell'LRO, possiamo goderci quelle del lato oscuro della Luna scattate dal rover Chang'E-4.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto