Moise Kean, cinque curiosità sul gioiello bianconero

Moise Kean, 5 curiosità sul gioiello della Juve
Moise Kean, 5 curiosità sul gioiello della Juve

Dalle dediche freestyle sino alle amicizie bianconere del baby-talento della Juve.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Bergomi, Juve: Morata calciatore giusto per la Champions League.

Il vivaio della Vecchia Signora può vantare un gioiello di tutto rispetto, Moise Kean. Dopo i campionati dilettantistici e serie minori a Vercelli e dintorni viene acquistato dall'altra sponda piemontese, il Torino. Si mette subito in luce ed a soli 10 anni la Juventus ne compera il cartellino che, sino ad adesso, detiene con orgoglio. La concorrenza nel reparto offensivo è agguerrita, quest'anno più che mai, ma pur avendo giocato pochi minuti ha messo a segno un goal per i bianconeri. Chissà che Max Allegri non gli regali una chance da titolare contro l'Atalanta il 30 gennaio 2019 in Coppa Italia. Di seguito cinque curiosità sul gioiello bianconero.

1

Precocità juventina

Il talento, nato nel 2000, è il più giovane esordiente della Juventus in Serie A.

2

Ivoriano Piemontese

Nato da genitori ivoriani il 28 febbraio 2000 a Vercelli si considera un Piemontese d.o.c.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!