5 suggerimenti per affrontare la prima lezione di yoga: arrivare in anticipo è importante

5 suggerimenti per affrontare la prima lezione di yoga: arrivare in anticipo è importante
5 suggerimenti per affrontare la prima lezione di yoga: arrivare in anticipo è importante

Utili consigli per prepararsi al primo incontro con il tappetino: è sempre bene indossare un abbigliamento comodo per l'occasione.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Oroscopo, dicembre 2021: tra i segni più fortunati il Toro

Scegliere di praticare yoga non è semplice. Ne esistono diversi stili ed è importante trovare quello più adatto alle proprie esigenze e ai propri bisogni; non sempre però la prima scelta è la migliore. Potrebbe infatti essere necessario provare altri stili prima di trovare quello giusto. Dopo aver deciso quale corso di yoga provare e aver prenotato la lezione, è importante prepararsi al meglio. Qui di seguito proponiamo cinque utili suggerimenti per sentirsi a proprio agio in tale disciplina.

1

Abbigliamento comodo

Potrebbe sembrare scontato e banale, ma non lo è. La t-shirt che si alza lasciando scoperta la pelle durante "il cane a testa in giù" , il pantalone troppo sottile o ancora la canottiera troppo scollata sono imprevisti che ricorrono spesso soprattutto fra i nuovi allievi. Avere un abbigliamento comodo e adatto è importante per sentirsi a proprio agio in ogni posizione, indossare dei capi poco adeguati potrebbe compromettere invece l'intera lezione.

2

Parlare con l'insegnante

Un buon insegnante chiede sempre ai nuovi allievi informazioni riguardo alla loro condizione fisica. Non si tratta solo di comunicare interventi o patologie importanti, ma anche piccoli dolori e fastidi apparentemente insignificanti sono elementi utili. Solo così l'insegnante saprà come approcciarsi ad ogni allievo e intervenire per evitare che quel fastidioso dolorino alla schiena ritorni.