5 curiosità su Carlotta Perego: è un'influencer dell'alimentazione vegetale

Carlotta Perego, insegnante di cucina vegetale e crudista.
Carlotta Perego, insegnante di cucina vegetale e crudista.

Carlotta Perego: dalla moda alla cucina, è la prima food influencer di alimentazione vegetale a essere Leader del Futuro Under 30 di Forbes

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Previsioni astrali per il giorno 24 settembre

Carlotta Perego ha 27 anni, 476 mila follower su Instagram e ha ricevuto il titolo di Leader del Futuro Forbes 2021 nella categoria Under 30. È la prima food influencer italiana a sostenere e divulgare l’arte della cucina vegetale: non solo sana, etica e sostenibile, ma anche golosa.

Attraverso il progetto Cucina Botanica, dagli esordi su Facebook e Youtube nel 2017 sino alla pubblicazione dell’omonimo libro edito Gribaudo nel 2020, Carlotta ha dimostrato che l’alimentazione vegetale non è triste e restrittiva, ma creativa, appassionante e alla portata di tutti: solo uno su 10 dei suoi seguaci, infatti, è vegano.

Ma quali sono gli aspetti più particolari della vita e della promettente carriera della giovane content creator? Scopriamolo attraverso 5 curiosità.

1

Prima di Cucina Botanica: la carriera nel mondo della moda

"Ho lavorato nella moda, ero abbastanza infelice e stressata", racconta Carlotta che, prima di Cucina Botanica, si laurea e specializza in Design e cura il merchandising della Maison Ermanno Scervino. Solo dopo una grande presa di coraggio, a seguito di un incidente stradale, Carlotta ha deciso di volare fino a Los Angeles per inseguire il suo sogno: frequentare il corso di Matthew Kenney e insegnare in PlantLab. Da lì, l’ispirazione: tornare in Italia e continuare a cucinare sul web.

2

Metà cuore in Italia, metà in Brasile

Ottenuto un importante impiego lavorativo, il padre e l’intera famiglia di Carlotta, quando lei era piccolissima, trascorsero un anno in Brasile: lì la futura influencer ha frequentato la quarta elementare, appreso il portoghese e si è lasciata ispirare dalla positività di un popolo a cui sente ancora di appartenere. Torna spesso in Brasile per praticare e perfezionare la lingua, che tutt’ora parla fluentemente, e visitare il suo luogo del cuore: il parco nazionale dei Lençóis Maranhenses.