Scoprire di essere incinta è per ogni donna un’emozione grandissima,difficile da raccontare, ma nello stesso tempo è anche uno shock; nello stessomomento in cui il test conferma lo stato di Gravidanza, nella testa dellefuture mamma si scatena una tempesta di pensieri, gioia, preoccupazioni, paure…insomma un turbinio di reazioni contrastanti.

Questa ‘confusione’ avviene soprattutto perché da quelmomento ogni donna sa che non potrà pensare più solo a se stessa ma che ha l’immensaresponsabilità di far crescere una nuova vita dentro di se.

La consapevolezzadi ciò è ovviamente un grande privilegio ma è normale che all’inizio generianche un po’ di paura.

Per le future mamme sarà necessario cambiare alcuneabitudini quotidiane, ma ciò non significa dover rinunciare a tutto; l’importanteè essere consapevoli dei cambiamenti che si dovranno affrontare e seguirequalche semplice regola di vita sana.

Andiamo a vedere qualche consiglio per poter vivere benetutti i nove mesi della gravidanza:

  • se siete delle lavoratrici, valutate i rischi del vostrolavoro e in caso di lavoro dipendente, parlatene subito con i vostri superiorii quali dovranno mettervi nelle condizioni più idonee per poter proseguire l’attivitàlavorativa e nel caso in cui non potessero agevolarvi è loro dovere tenervi acasa, ovviamente ugualmente stipendiate;
  • se non siete abituate a seguire un’alimentazione corretta eregolare è arrivato il momento di iniziare. Il consiglio è di fare circa cinquepasti al giorno, prediligendo cibi sani, biologici, ricchi di vitamine e difacile digestione (cereali, frutta e verdura in primis, ma ovviamente anchepasta, carne ben cotta e pesce);
  • se siete delle fumatrici la cosa migliore sarebbe smettere oper lo meno diminuire drasticamente il numero di sigarette cercando di restare sempre entro le cinque al giorno(il fumo in gravidanza può facilitare l’aborto e creare dei danni alla crescita del vostrobambino);
  • evitare di assumere bevande alcoliche e gassate ed evitareanche i cibi crudi, di ogni genere. Se non avete avuto la toxoplasmosi, lavatefrutta e verdura abbondantemente aiutandovi con amuchina o bicarbonato;
  • se siete delle sportive agonistiche o dilettanti, valutatela possibilità di smettere o di cambiare l’attività da fare. Soprattutto iprimi tre mesi è consigliabile evitare gli sport più stressanti, come la corsa,il body building, le attività aerobiche, la bibilcletta… meglio optare perdelle passeggiate anche a passo svelto oppure un po’ di nuoto. Anche l’aquagyme il pilates si possono praticare;
  • durante la giornata concedetevi dei momenti di relax, anchebrevi; vi aiuteranno ad avere più energia e a mantenere il corpo rilassato;
  • cercate di avere degli orari regolari in tutto e anche nelsonno, sembra che sia importante anche per il ciclo sonno/veglia del vostrobambino.
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Gravidanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!