Essere mamma si sa è il mestiere più difficile del mondo; i nove mesi di gravidanza sono fondamentali non solo per la crescita del bimbo ma anche per far abituare psicologicamente la donna alle responsabilità che dovrà affrontare dal momento della nascita del suo piccolo. Da un momento all'altro ci si ritrova a dover fare i conti con tutte le piccole e grandi vicissitudini di ogni neonato; poppate, cambio pannolino, bagnetto, nanna… e spesso, prese dalle tante cose da fare, si sottovalutano i tanti gesti quotidiani come quelli riguardanti l'igiene.

La pelle di un neonato è molto delicata e non abituata all'aggressività di molti prodotti per la pulizia che si trovano in commercio. Infatti, la maggior parte di questi saponi, creme… sono a base di paraffina e suoi derivati, cioè in parole povere, sono a base di petrolio. Gli adulti usano quotidianamente molti prodotti che contengono queste sostanze senza avere problemi di irritamenti, allergie… ma sulla pelle dei bimbi e soprattutto dei neonati è sempre consigliabile usare prodotti naturali e ipoallergenici; in commercio si trovano ancora prodotti di aziende che puntano sulla naturalezza delle materie prime, o altrimenti si può sempre optare per i metodi casalinghi della nonna.

Andiamo a vedere qualche consiglio per far sì che il vostro piccolo o la vostra piccola siano curati e lavati con delicatezza:

  • Il bagnetto - un neonato non ha bisogno di essere lavato con saponi particolari perché ovviamente non ha ancora modo di sporcarsi; il metodo migliore è dunque quello di preparare la vaschetta per il bagnetto con acqua calda nella quale scioglierete semplicemente un cucchiaio di amido di mais o di riso e a scelta si può aggiungere anche un cucchiaio di sale integrale che servirà a reintegrare i sali minerali. Se il vostro bimbo ha molti capelli potete scegliere di comprare uno shampoo naturale oppure optare per una semplice saponetta alla calendula.
  • Cura del corpo - dopo il bagnetto la pelle del neonato necessita di essere idratata, ma senza esagerare. Ci sono varie creme in commercio; scegliete sempre quelle bio e possibilmente senza profumazione. Se volete spendere ancor meno e stare sicure basterà massaggiarlo con dell'olio di mandorle puro.

Spesso si fa l'errore di pensare che i prodotti 100% naturali abbiano un costo elevato; non è così.

Tuttavia, i marchi che producono solo creme, saponi, olii… bio sono ancora pochi. Tra i migliori e facilmente reperibili nei negozi specializzati o su internet, ve ne consigliamo qualcuno: Weleda, Fiocchi di Riso, Mustela, Erbolario.

Segui la nostra pagina Facebook!