Nella prossima e imminente stagione autunno/inverno saranno proposti molti nuovi tagli di capelli corti e medi. La Moda è in continua evoluzione e giorno dopo giorno trapelano novità sempre più belle e interessanti. Le ultime, in ordine temporale, sono state lanciate da due star di fama internazionale e riguardano il taglio a scodella (il Bowl cut) e il nuovissimo Clavicle lob. Il primo rientra nella categoria dei tagli corti, mentre il secondo ha una lunghezza media. Anche il colore fa la sua parte e tra le tendenze che spopolano in questo frangente troviamo il Balayage, il Babylights e l'Ash Blonde.

I tagli di capelli di moda per la stagione autunnale e invernale

Le tendenze sui tagli di capelli per l'autunno 2019 riguardano essenzialmente le chiome corte e medie. Nel primo caso è tornato alla ribalta il taglio anni '90 a scodella, denominato "Bowl Cut". A rilanciare la tendenza è stata la star Charlize Theron attraverso il suo profilo IG ufficiale. Non è facile sfoggiare questa tipologia di taglio, tuttavia è inserito tra le tendenze della stagione fredda.

In alternativa è possibile virare sul Clavicle Lob. Si tratta di una variante del tutto nuova del famigerato caschetto. In questa versione medio-corta, le punte laterali arrivano appena sotto alla clavicola. Si tratta di uno dei tagli di capelli maggiormente adatto a coloro che non amano effettuare sforbiciate invasive, ma vogliono comunque essere al passo con la moda. La promotrice di questo hair look è la star americana Ashley Benson, conosciuta per aver interpretato Hanna in "Pretty Little Liars". In questa maniera i capelli ritrovano vitalità e stile, inoltre il taglio aiutano ad accentuare il fascino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moda

Colori capelli, arrivano l'Ash Blonde e il Babylights

Ci sono delle novità anche per quanto riguarda i colori di capelli. Tra le nuance più diffuse di quest’autunno/inverno 2019 spopolano il balayage e il biondo. Nel primo caso si parla di un tipo di decolorazione sfumata, maggiormente adoperata da chi ha una base particolarmente scura. In questo modo il capello acquisisce luminosità nella parte inferiore grazie alla sfumatura graduale, con punte che virano verso il biondo miele.

Tuttavia, specie nell’ultimo periodo, è cresciuta la diffusione di tecniche con effetti decisamente più freddi. Questo è il caso dell’Ash Blonde, un biondo cenere con radici scure a contrasto.

Infine, per coloro a cui piace stare al passo con i tempi, ma non vogliono assolutamente rinunciare a un effetto naturale, è possibile orientarsi sul Babylights. Anche in questo caso si tratta di schiarire la chioma, ma il tutto viene fatto in maniera sottile e quasi impercettibile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto