Anche in questo periodo di "distanziamento sociale" molte donne decideranno di tagliare le doppie punte, in modo di essere sempre perfette e spensierate anche dentro casa. In questa stagione primaverile che sta per entrare nel vivo, inoltre, andrà di Moda un taglio evergreen come il bob.

Look, tagliare le doppie punte

Attualmente i saloni di bellezza sono chiusi, però molte donne hanno la necessità di tagliare le doppie punte. Questo periodo diventa quindi il più indicato per imparare a farlo da sole a casa; oppure si può sempre optare per dei rimedi naturali.

Per tagliare le doppie punte i capelli dovranno essere bagnati: in questo modo il taglio risulterà molto più lineare e netto.

Però per una chioma mossa o riccia sarà meglio lavorare con la capigliatura asciutta, anche al fine di controllare nel migliore dei modi la lunghezza effettiva.

Prima di iniziare serviranno anche gli strumenti giusti. Saranno perfette la forbici professionali per i capelli o quelle per i tessuti che avranno la lama molto affilata; da evitare le forbici classiche che aumenteranno le doppie punte. Oltre a questo serviranno anche un pettine a denti larghi, una spazzola e delle clip per suddividere le varie ciocche. Questa tecnica per tagliare le doppie punte servirà sulle chiome mosse o lisce.

Per prima cosa i capelli dovranno essere asciutti e molto ben pettinati: a questo punto si dovrà prendere e stendere il più possibile una ciocca.

Le forbici dovranno scorrere perpendicolari alla lunghezza per tagliare le parti rovinate. Un altro metodo può essere quello di avvolgere una ciocca attorno al dito: con questo sistema tutte le doppie punte saltano fuori. Quindi i capelli che non restano avvolti sul dito e possono essere immediatamente tagliati.

Eliminare le doppie punte con prodotti naturali

Per eliminare le doppie punte senza tagliarle si potranno prendere in considerazione anche dei rimedi naturali. Si può optare per una maschera con papaya e yogurt bianco. In questo caso occorre tagliare una fetta di papaya ed eliminare i vari semi. Aggiungere mezzo bicchiere di yogurt e mescolare il tutto per formare un bel composto omogeneo.

Applicare sulla chioma e coprire con una semplice cuffia da doccia; lasciare in posa circa 45 minuti e risciacquare. Questi due prodotti contengono proteine e aminoacidi che rafforzano il capello.

Un'altra maschera può essere realizzata con mezzo avocado maturo, 3 cucchiai di olio d'oliva e 2 albumi d'uovo. Si deve mescolare il tutto per avere una consistenza molto cremosa e applicare sulla capigliatura: coprire con una cuffia da doccia, lasciare in posa circa un'ora e lavare i capelli. L'avocado e l'uovo contengono molte vitamine e invece l'olio d'oliva è un ottimo idratante.

In questa carrellata non può mancare la birra che ripara perfettamente i follicoli rovinati. Inoltre è anche un ottimo prodotto per schiarire i capelli.

In questo caso la birra va messa in un contenitore spray e successivamente va spruzzata sulla chioma: lasciare agire un'ora e lavare la capigliatura.

Nuove chiome, il bob

Un taglio di capelli particolarmente amato da molte ragazze nei prossimi mesi sarà il bob: quest'ultimo è stato ideato agli inizi del '900 da un parrucchiere parigino. Tale chioma in pochissimo tempo era riuscita a conquistare le donne di tutto il mondo, comprese le dive di Hollywood, diventando anche il simbolo dell'indipendenza e dell'emancipazione femminile.

Al giorno d'oggi la chioma in questione è molto versatile. Si può optare per la versione leggermente più lunga, il long bob; oppure si può scegliere la variante mossa e super spettinata, il wavy bob.

Il caschetto ha sempre mantenuto la lunghezza che sfiora le orecchie e invece il carré risulta più lungo sul davanti e più corto sulla nuca. Portano questa capigliatura con molta disinvoltura anche Victoria Beckham e Anna Wintour. Hanno abbandonato la lunga chioma optando per il bob anche Jennifer Lopez, Levante e Naomi Campbell. Mentre Alexa Chung sfoggia un taglio spettinato e Naomi Watts ha scelto la versione mossa. Guardando al passato, invece, Marylin Monroe portava una chioma vaporosa e invece Madonna negli anni '80 una capigliatura ribelle.

Il bob non passa mai di moda perché si adatta molto facilmente a tutte le tipologie di volto. Inoltre può essere personalizzato in tantissimi modi: quindi via libera al ciuffo, alla frangia, alla riga laterale, a quella centrale e allo styling liscio o mosso.

Insomma, il bob sarà sempre il taglio di tendenza anche in questa stagione.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!