Annuncio
Annuncio

Chi è Sergio Chiamparino, l'uomo votato come Presidente della Repubblica da Matteo Renzi e dai renziani, mentre la maggioranza delle preferenze andavano a Franco Marini e Stefano Rodotà? Sergio Chiamparino è un politico, e forse non a caso è considerato come Matteo Renzi un grande sindaco, tanto da risultare secondo delle indagini il più gradito d'Italia, come sindaco di Torino, nel 2008, e il secondo più gradito d'Italia nel 2011 proprio dietro il sindaco di Firenze Matteo Renzi.

Per illustrare meglio chi è Sergio Chiamparino facciamo un passo indietro. Chiamparino nasce a Moncalieri nel 1948 e ha al momento 64 anni. Si è diplomato a Torino e ha conseguito una laurea in scienze politiche, per poi svolgere attività di ricerca, sempre a Torino, fino al 1975, anno in cui diviene capogruppo del PCI a Moncalieri.

Advertisement

Sergio Chiamparino continua la sua carriera politica nel PCI diventandone responsabile del Dipartimento Economico dal 1982 al 1986. Nei due anni successivi ricopre la carica di consulente economico del partito per il Parlamento Europeo. Dall'89 al '91 diviene segretario regionale della Cisl dopodiché per 4 anni, fino al '95, ricopre il ruolo di segretario provinciale del PDS. Diviene deputato nel 1996.

Sergio Chiamparino è diventato sindaco di Torino nel 2001 battendo al ballottaggio l'avversario dello schieramento di centro destra. Qui, come già ricordato, comincia a salire nella considerazione dei cittadini del capoluogo piemontese, che nel 2006 lo rieleggono attribuendogli uno spettacolare 66,6% delle preferenze e sbaragliando l'avversario Rocco Buttiglione. Qui Sergio Chiamparino aumenta ancora la sua popolarità grazie al successo dei Giochi Olimpici Invernali.

Advertisement
I migliori video del giorno

Il ruolo di sindaco di Torino è stato portato avanti da Chiamparino dal 2001 al 2011: un decennio in cui è divenuto uno degli uomini simbolo della città. Come tutti hanno visto ieri, i voti di Matteo Renzi e dei renziani per l'elezione del Presidente della Repubblica sono andati a lui, un grande attestato di stima, al di là di ogni dubbio. Nella seconda votazione le preferenze per Chiamparino sono aumentate. Cosa avverrà con le future votazioni, al momento, è davvero impossibile dirlo.