La disoccupazione incalzante (12/13% generale, 40% circa giovanile) e le decine di migliaia di aziende che hanno chiuso i battenti o sono in procinto di farlo, stanno suscitando due reazioni nel Paese. La prima è di forte indignazione degli appartenenti ai ceti deboli (ad esempio, oltre ai disoccupati, i pensionati a 400/500 Euro al mese, i precari, gli stipendiati a 800/900 Euro al mese, i cassa integrati, i disabili, etc.). Si tratta di milioni di persone in stato di sofferenza economica, o di povertà e di miseria in un presente che non lascia intravedere un futuro migliore.

La seconda è di un ripensamento sul ruolo dell'Italia nella Unione Europea, sull'Euro, sulla politica del rigore, sulla eventualità di disubbidire all'Europa o addirittura di uscirne. Un sondaggio de Il Giornale del 30-10-2013 (Crisi, in Italia i no Euro diventano maggioranza. Tre su quattro insoddisfatti della moneta unica e dell'Europa targata Merkel) dimostra che la stragrande maggioranza degli italiani disapprova la politica del Governo succube di altri poteri quali i burocrati di Bruxelles e le banche, la Bce diretta da Draghi, ma soprattutto quelle italiane che non prestano liquidità bloccando l'economia reale.

Questi temi ed altri annessi saranno affrontati dal punto di vista della ME-MMT (Moderna teoria economica di Warren Mosler ed altri economisti mondiali tra cui il premio Nobel Krugman). Essi sostengono che l'Italia, riacquistando sovranità politica e monetaria, cioè tornando alla Lira e stampandone come stato sovrano quanta ne serve, può eliminare la disoccupazione dando lavoro a tutti e far rifiorire l'economia reale.

Questa teoria ME-MMT trova i suoi fondamenti scientifici in John Maynard Keynes, uno degli economisti più geniali del secolo scorso. A lui si ispirano numerosi economisti d'oggi, definiti "Neokeynesiani". L'incontro di cui se ne parlerà si terrà il 15 Novembre presso la Sala Conferenze Tommasoli, Via Perini 7, a Verona, organizzato dall'associazione "Cittadini oltre la Crisi" e dal Movimento 5 Stelle di Verona.

I relatori sono Gabriele Pernechele (Associazione Società Sostenibile: parlerà delle truffe del sistema bancario), e Marco Cavedon, coordinatore veneto di ME-MMT. Tema: le reali cause della crisi economica e come l'Italia riappropriandosi della propria sovranità può ritornare ad essere un Paese ricco e produttivo.

Segui la nostra pagina Facebook!