La strofa di una popolare canzone di altri secoli faceva così: "Mamma mia dammi cento lire che in America voglio andar!", in nave ovviamente. Tra pochi anni, con Ryanair il desiderio espresso nella canzone sembra che si potrà avverare, e a condizioni certamente più comode e vantaggiose, considerata anche e valutata l'inflazione monetaria ad oggi.

Si potrà volare in America con un biglietto da 10 euro. Le indiscrezioni hanno trovato conferma, la compagnia Ryanair ha annunciato che entro cinque anni renderà disponibile un servizio regolare low cost di rotte tra l'Europa e gli Stati Uniti , anzi si può dire a costo super extra low cost, se si cosiderano i prezzi correnti delle linee aeree per i voli oltre Oceano.

La notizia è stata diffusa dal Daily Telegraph: Michael O'Leary, amministratore delegato della nota compagnia irlandese, ha annunciato che offrirà voli per New York e Boston al costo di 10 euro e il viaggio di ritorno costerà solo 7 euro e 30 centesimi!

Ryanair è la linea che ha lanciato i voli a basso costo in Europa, è la compagnia aerea che ha rivoluzionato i trasporti e lo stile di vita di tanti, che ha permesso anche ai ceti medi e medio bassi di viaggiare frequentemente.

Al prezzo di base probabilmente andranno aggiunte le tasse, chi depositerà un bagaglio al check-in sarà tenuto a pagare un extra, andranno conteggiate a parte anche le bibite e il cibo consumato durante il volo.

L'amministratore delegato Michael O'Leary ha tenuto a precisare che non tutti i posti costeranno 10 euro: "Ci sarà una sezione riservata ai passeggeri di business class e a quelli di premium", ha precisato che "esiste un 15 per cento del pubblico disposto a pagare di più" ai quali non intendono ovviamente rinunciare.

Ryanair viene da un anno difficile, che ha registrato una riduzione del fatturato e dei profitti, ha subito molte critiche da utenti che hanno giudicato "troppo spartano e a volte addirittura scontroso e sgarbato" il servizio offerto. Le critiche hanno avvantaggiato la concorrente linea aerea a basso costo Easy Jet che ha così potuto acquisire nuovi passeggeri.

In risposta, la Ryan Air cambia marketing e regole, ad esempio è oggi possibile portare a bordo un secondo piccolo "collo" a mano.

I voli per gli Usa saranno usufruibili da 14 città europee e potranno raggiungere da 12 a 14 diversi aeroporti di destinazioni negli Stati Uniti. La compagnia ha altresì annunciato che il progetto prevede l'acquisto di circa 40 aerei a lungo raggio per i collegamenti con l'America. Il tempo previsto di realizzazione ed attuazione dell'intero progetto è di cinque anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto