Dalle bollette di luce e gas al biglietto del cinema, dalla benzina al caffè sorseggiato al banco, passando per il Big Mac e l'aspirina, fino ad arrivare alla mitica pizza margherita che ha subito l'aumento più importante: ben il 123%. Lunghissima la lista di servizi e beni che, dal 1° gennaio 2002 (data di introduzione dell'euro), hanno visto salire il proprio prezzo negli ultimi quindici anni.

Il settore elettronico con l'euro è diminuito

Non tutto è aumentato però. Soprattutto per quanto riguarda il settore elettronico, dalle macchine fotografiche ai telefoni, abbiamo assistito a un fenomeno inverso: per una TV da 46 pollici da 6,5 milioni di lire, per esempio, si è passati ad un televisore da 49 pollici smart Full Hd a poco meno di 500 euro; e a 100 euro per una fotocamera da 1,9 megapixel, mentre nel 2001 costava 890mila lire.

In compenso, nonostante i rincari che si sono susseguiti nel tempo, proprio da questo 2017 il Canone Rai costerà meno che nel mese di gennaio del 2002, quando fu introdotta la moneta unica. Alcuni servizi invece sono rimasti immobili nel corso degli ultimi quindici anni, come per esempio l'importo della giocata minima del gioco del Lotto, passata a un euro tondo il primo gennaio 2002, dalle 1.500 lire del 31 dicembre 2001 (con la conversione avrebbe dovuto costare invece 0,77 euro) e da lì non è mai più stato spostato. Impossibile fare il paragone per i cellulari, visto il salto che ha fatto la tecnologia negli ultimi anni: ricordiamo solo che il Motorola Startac 130, uno dei più ambiti per l’epoca, costava più di due milioni di lire, molto più di qualsiasi recentissimo modello di Samsung o iPhone sul mercato.

L'euro sul banco degli imputati

Cosmetica e bellezza hanno raggiunto prezzi alle stelle: andare dal barbiere nel 2001 costava 10.000 lire al massimo, poi di botto è salito a 10 euro. Il famoso "tutto a 1 euro" del mercato - ci riferiamo a frutta e verdura in modo particolare - oggi pare un sinonimo di grande convenienza, ma prima dell'euro le verdure costavano 2000 lire al kg, oppure 1000?

L'euro, insomma, è sul banco degli imputati da quel fatidico giorno. Quel che è certo, dal 2002 siamo tutti un pò più poveri, che sia colpa della moneta unica o no.