Mancano ormai pochissimi giorni all'inizio dei saldi estivi 2018. La stagione dei ribassi è un'ottima occasione per gli amanti dello shopping e per chi ha voglia di rimodernare il proprio guardaroba risparmiando un po'.

Date inizio saldi estivi

Quasi in tutte le regioni d'Italia la data ufficiale dell'apertura dei saldi estivi è prevista per sabato 7 luglio. Invece la chiusura dei saldi estivi varierà da regione a regione poiché viene decisa liberamente dalle singole regioni e dai comuni.

Pubblicità
Pubblicità

Dunque il tutte le regioni i saldi inizieranno il 7 luglio ad eccezione della Sicilia e della provincia autonoma di Trento che inizieranno già dal 1 luglio. La regione a chiudere per prima la stagione dei saldi sarà la Liguria terminando il 14 agosto. Invece le regioni dove dureranno di più sono la Sicilia e la Puglia terminando il 15 settembre. Il resto delle regioni chiuderanno la stagione estiva dei saldi nei seguenti giorni: l'Abruzzo il 29 agosto, la Basilicata il 2 settembre, la Calabria il 1 settembre, la Campania, l'Emilia-Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Umbria e il Friuli-Venezia-Giulia il 30 agosto, il Veneto il 31 agosto.

Pubblicità

Oltre che nei negozi fisici è possibile acquistare negli store online evitando inutili code. Inoltre ogni anno prima dell'arrivo ufficiale dei saldi estivi si può approfittare dei pre-saldi. Questi sono degli sconti destinati ai clienti fidelizzati cioè ai clienti tesserati oppure a quelli che hanno acquistato recentemente un determinato negozio e che in questi giorni ricevono email e messaggi con codici promozionali

Consigli utili da seguire

Con l'arrivo dei saldi estivi bisogna fare attenzione ad evitare truffe e fregature.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

L'associazione consumatori Codacons invita a leggere le regole per un buono shopping in tempo di saldi ovvero una guida che spiega i doveri dei negozianti e i diritti dei clienti. Ecco alcuni consigli utili:

  • i prodotti in saldo devono essere realmente prodotti di fine stagione e non fondi di magazzino;
  • se si ha lo scontrino, il capo acquistato in saldo se difettoso può essere sostituito entro due mesi;
  • non acquistate direttamente al primo negozio ma confrontate i prezzi con altri negozi;
  • confrontate sempre il vecchio prezzo con quello nuovo calcolando il corretto valore percentuale dello sconto applicato;
  • tutti capi possono essere liberamente provati prima dell'acquisto;

Se durante i vostri acquisti pensate di essere cascati in qualche truffa rivolgetevi al Codacons.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto