John Elkann, cugino di Andrea Agnelli, attualmente è il presidente di FCA ed Exor, una delle principali società d'investimento controllata dalla famiglia Agnelli.

Elkann, in un'intervista al noto giornale sportivo torinese Tuttosport, si è soffermato sull'evoluzione tecnica e commerciale della Juventus, dedicando anche qualche parola alla Ferrari, che nelle ultime gare ha deluso la proprietà ed in generale tutti i sostenitori della scuderia di Maranello.

In merito invece alla Juventus, John Elkann si è detto soddisfatto della società bianconera sottolineando come l'obiettivo è garantire alla Juventus un futuro roseo, i bianconeri dovranno essere una delle principali società calcistiche nel tempo. Proprio questo cambiamo del calcio permetterà alla Juventus di rimanere sempre una delle eccellenze a livello europeo.

'Abbiamo assicurato alla Juve solidità per confermarsi a livello mondiale'

Parole importanti quelle di Elkann dedicate alla Juventus, il presidente di FCA ed Exor ha sottolineato come 'Abbiamo assicurato alla Juve solidità per confermarsi a livello mondiale', in riferimento all'aumento di capitale da 300 milioni di euro ufficializzato da Andrea Agnelli nell'assemblea degli azionisti di fine ottobre. Come infatti dichiarato dal presidente bianconero tale somma sarà destinata non solo per implementare le infrastrutture ma anche per investire in maniera massiccia sul mercato garantendo giocatori di qualità.

Probabile quindi che la prossima stagione possa arrivare un altro acquisto pesante stile Cristiano Ronaldo o de Ligt, si parla molto di Pogba, Neymar, e Mbappé. Le ultime indiscrezioni confermano che un eventuale investimento sulla punta francese del Paris Saint Germain potrebbe costare anche 280 milioni di euro, 180 per il cartellino e 100 per un contratto da 20 milioni di euro per 5 anni.

La situazione in Ferrari

Riguardo invece alla Ferrari, Elkann è stato molto duro nei confronti degli attuali piloti Vettel e Leclerc: il presidente di FCA ha confermato di essersi arrabbiato per l'incidente fra i due compagni di scuderia, che ha messo fuori gioco entrambi dalla possibilità di piazzarsi nella gara di Interlagos in Brasile.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Affari E Finanza

Ha poi aggiunto che 'Chiunque essi siano e per quanto bravi essi siano i piloti non devono mai dimenticare che l'unico aspetto che conta è che la Ferrari vinca e su questo aspetto Binotto è molto chiaro'. Infine sulla valutazione di tutto l'anno di gare della scuderia di Maranello, ha ribadito che è stata 'una stagione positiva per la Ferrari soprattutto se si guarda al numero delle pole position'. Dispiace che tutte questi primi posti in classifica non hanno portato ad altrettante vittorie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto