Ormai non ci si scandalizza praticamente più di niente, molto difficilmente siamo sorpresi da una notizia o da un fatto di cui veniamo a conoscenza. Bene, in questo caso, la sorpresa sarà inevitabile. In seguito ad un errore giudiziario, infatti, l'Irlanda ha autorizzato l'uso di ecstasy, ketamina e metanfetamina sul suo territorio. Una finestra di libertà e trasgressione per i consumatori che, però, non avrà vita lunga, anzi.

Le ragioni di questa "apertura" sono curiose.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

Ieri, la Corte d'Appello Irlandese ha giudicato incostituzionale una parte della legge sulla consumazione e l'uso delle droghe (che risale al 1977 ed è chiamata "Drugs Act").

Il testo della legge, infatti, è stato modificato varie volte senza previa autorizzazione del parlamento, violando direttamente l'articolo 15 della Costituzione irlandese. Ciò ha provocato questa strana iniziativa della Corte d'appello e così, l'uso di centinaia di droghe è stato autorizzato sul suolo irlandese. Tra queste non figurano cocaina, cannabis o eroina, di cui l'uso è regolato attraverso altre leggi ancora antecedenti rispetto al Drugs Act; ma l'ecstasy, la metanfetamina, la ketamina o addirittura la Crystal Meth (resa celebre dalla serie televisiva Breaking Bad) sono state rese completamente legali.

In questo momento, dunque, qualsiasi individuo in possesso di una di quelle droghe, non compirà alcun reato e non sarà perseguibile penalmente. Per riparare a questa gaffe, il Governo irlandese ha già pensato a una legislazione d'urgenza per vietare nuovamente le droghe temporaneamente legalizzate.

I migliori video del giorno

Secondo il The Guardian, i parlamentari sarebbero stati convocati in sessione straordinaria ieri notte per arrivare a una soluzione.

Ma per far si che il nuovo testo entri in vigore, questo dovrà essere approvato sia dal Senato che dal Presidente Irlandese, Michael D. Higgins. Il Ministro della Sanità ha già espresso la sua speranza nel vedere il testo pronto il più presto possibile, e nelle prossime ore questa finestra di libertà\trasgressione sarà solo un ricordo.