Tutti ne parlano, più o meno con cognizione di causa. Ma quanti sanno l’esatto significato della parola Brexit e il preciso riferimento? Si tratta di un neologismo entrato rapidamente nelle case di tutto il mondo, attraverso giornali, tv, pc, smartphone e tablet. Il termine - che campeggia ovunque, ed è già nei vocabolari della grande rete - è composto da british, britannico, e exit, uscita. Qualche tempo fa era stato coniato Grexit per la Grecia, ma senza sortire la stessa diffusione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

C'è chi fa a meno dell'articolo determinativo

Oggi di Brexit si parla anche sul sito dell’Accademia della Crusca. Il quesito dominante è sul genere che lo stesso termine assume nella lingua italiana e sull’articolo determinativo: la Brexit o il Brexit? Trattandosi di uscita, prevale l’orientamento dell’attribuzione del genere femminile.

C’è chi però lo usa senza articolo, come nei titoli di diversi quotidiani italiani, forse nell’incertezza del genere. Così Brexit diventa un nome proprio. Femminile o maschile, sottolineano però i più pratici, il senso non cambia.