LONDRA. Continua la scia di terrore ed odio nella nostra Europa, questa volta ad essere colpita nel cuore della capitale, è stata Londra. Infatti, l'attentato terroristico si è svolto in pieno centro urbano, dopo pochi minuti tutti hanno già capito, la tensione si può tagliare con un coltello e i cittadini sono in ansia.

Come racconta il portale Ultimenotizieflash.com, I media hanno parlato da subito di attentato terroristico e dopo poche ore è arrivata anche la conferma da Scotland Yard. L'attentatore, armatosi di un coltello ha provato ad irrompere nel Parlamento a Westminster, ma è stato prontamente bloccato dagli uomini a servizio della nazione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

12 i feriti confermati dopo soli pochi minuti, la confusione in centro è altissima e le persone per evitare di farsi investire dall'uomo si sono gettate in acqua.

La macchina lanciatasi contro i cancelli, fa capire la vulnerabilità del paese, l'impatto dell'auto per molti rappresenta un gesto simbolico, per intendere che se vogliono possono arrivare al loro scopo senza particolari problemi.

Qualche ora dopo anche il primo cittadino londinese, Sadiq Khan ha voluto tranquillizzare la popolazione con un video-messaggio. I servizi segreti continuavano imperterriti a ribadire che la città fosse completamente al sicuro, ma molti cittadini hanno storto il naso, e il tragico episodio ne è una prova certa.

La paura principale durante quelle tragiche ore è che ci fossero intrusi nel palazzo parlamentare, ma i severi controlli hanno accertato che non vi fossero malintenzionati all'interno di Westminster. La seduta parlamentare che era in corso in quelle ore è stata ovviamente sospesa.

La paura non ha lasciato mai i cittadini londinesi e alle ore 17:15 l'ospedale britannico ha segnalato la presenza di una giovane donna, morta in seguito all'attacco. I feriti erano saliti a 10 e tra loro anche dei poliziotti intenti a fare il loro dovere.

I migliori video del giorno

Molti hanno parlato di un lupo solitario, ma è stato accertato che l'attentato è di matrice terroristica.

Le informazioni sono proseguite durante la giornata e si è scoperto che una macchina ha investito 5 persone sul ponte di Westminster, sull'episodio del coltello, è stato fatto sapere alla popolazione che l'uomo era stato eliminato dalle forze dell'ordine. I testimoni sul posto hanno parlato di aver visto un uomo con tratti asiatici, tarchiato e vestito completamente di nero.

Le prime notizie del Suv non erano molto chiare, difatti non si sapeva se l'uomo aveva investito i passanti oppure no. La modalità dell'attentato ricorda molto quella vista nella tragica serata a Nizza, quando un uomo a bordo del camion seminò il panico e uccise decine di passanti. Verso sera le fonti inglesi hanno parlato di diversi feriti tra cui poliziotti senza equipaggio di arma da fuoco.

La data dell'attentato non è sicuramente un caso, giusto un anno fa infatti, in Belgio nella capitale Bruxelles, l'attentato mise in ginocchio la città, e le vittime furono 32.