Tre uomini e due donne sono morti la scorsa notte in un drammatico incendio in un edificio degli anni '70 nella notte di mercoledì a Strasburgo. L'incendio ha provocato anche sette feriti, ricoverati in "relativa emergenza". Chiamati verso l'una del mattino per la presenza di fumo in una tromba delle scale di un edificio di sette piani, i vigili del fuoco hanno dovuto affrontare numerosi soccorsi per poi mettersi in salvo a causa del fumo denso che aveva invaso tutto lo stabile.

Vi era intensità tale del calore che le pareti si stavano letteralmente sciogliendo

Vivevano per la maggior parte da sole le vittime dell'incendio a Strasburgo, spiegano i vigili del fuoco.

Sono morte all'istante, sorprese dal fumo che si diffondeva attraverso la tromba delle scale e da una tale intensità del calore che le pareti si stavano letteralmente sciogliendo. "I miei pensieri sono per le famiglie e i cari delle vittime dell'incendio che ha pianto Strasburgo ieri sera" ha twittato il ministro degli Interni Christophe Castaner, rendendo omaggio a tutte le forze di sicurezza e di salvataggio coinvolte e soprattutto ai vigili del fuoco che hanno coraggiosamente combattuto le fiamme".

Secondo il direttore del gabinetto della prefettura della regione di Grand-Est, Dominique Schuffenecker, che ha visitato il sito di notte, "l'identificazione delle vittime è ancora in corso.

Due uomini di 30 anni e un terzo di 45 anni, nonché una donna di 25 anni e un seconda di circa 70 anni, sono morti in questo incidente".

Probabilmente un problema elettrico

Tra le sette persone ferite ricoverate in ospedale in "relativa emergenza" c'è una donna incinta, afferma Dominique Schuffenecker.

"A priori, l'incendio è dovuto a un problema elettrico", ha anche affermato riferendosi alle testimonianze dei residenti dell'edificio raccolte dai vigili del fuoco. "La gente ha descritto un problema elettrico perché ha prodotto un rumore particolare e l'alimentazione è stata immediatamente interrotta" ha detto, osservando che l'indagine dovrà ancora confermarlo.

Solo sei mesi fa un uomo si è suicidato saltando fuori dalla finestra dello stesso edificio

Testimone della scena, una vicina di casa, Angelique Etienne, ha sentito intorno all'una e trenta "una signora che gridava di voler saltare fuori dalla finestra" e i pompieri che urlavano: "Calmati, ti tireremo fuori di lì". "C'erano teste su tutte le finestre, tutti cercavano di uscire e il fumo usciva da entrambi i lati dell'edificio, gli abitanti venivano evacuati dalla scala dell'autopompa antincendio "2 per 2 o 3 per 3. Vi erano persone che si sono alzate dal letto senza vestiti". Solo sei mesi fa, "un uomo si è suicidato saltando fuori dalla finestra dello stesso edificio. È la seconda volta che quando guardi fuori dalla finestra vedi dei drammi in questo palazzo", ha detto la giovane donna.

Gli sfollati sono stati accolti in una palestra, nove dovranno essere trasferiti dal comune, che attiverà anche un'unità di emergenza medico-psicologica. Non si ha ancora la certezza di un fatto doloso, tuttavia, secondo una fonte della polizia, due uomini sulla cinquantina sono stati presi in custodia dalla forze armate per verifica.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!