Sempre molto ricercate le informazioni sugli assegni familiari 2014 Inps, su tabelle e modulo ANF, nonché per gli assegni per figli a carico. Ma chi può richiederli e come? Ecco una panoramica di informazioni essenziali più il punto su un altro strumento di supporto, il Bonus Bebè 2014.

Assegni familiari 2014 INPS, modulo, tabelle ANF e richiesta

La richiesta di assegni familiari INPS 2014 (ANF) può essere inoltrata da lavoratori dipendenti, cassintengrati, pensionati, disoccupati con indennità, che rientrino nei parametri economici e non solo stabiliti dall'INPS. Chi ha il Pin per accedere ai servizi informatici dell'INPS può scaricare il modulo per gli assegni familiari 2014 direttamente via web, per poi stamparlo e compilarlo.

In alternativa, tuttavia, è sempre possibile recarsi presso una filiale fisica dell'ente previdenziale italiano e richiedere il modulo degli assegni familiari di persona.

La richiesta degli assegni familiari con modulo ANF va inoltrata, a seconda dei casi, o al proprio datore di lavoro, o all'INPS stessa (se non si è dipendenti ma lavoratori iscritti alla gestione separata, sarà questo il caso). Le tabelle degli assegni familiari INPS 2014 possono essere, invece, consultate tanto sul sito web dell'ente quanto su altri siti internet. Per chi volesse ulteriori info sulle tabelle per gli assegni familiari INPS ecco il percorso da seguire all'interno del non poco complesso sito dell'ente: si entra nella sezione Prestazioni a sostegno del reddito, quindi in Assegno al nucleo familiare (dal menu a sinistra).

I migliori video del giorno

Assegni familiari INPS 2014 per figli a carico

Per quanto riguarda gli assegni familiari 2014 per figli a carico, invece, essi garantiscono 8,18 euro al mese per coltivatori, mezzadri, coloni, e 10,21 euro al mese per i pensionati, importi da moltiplicare, nel caso, per il numero di figli o di altri soggetti a carico presenti. Gli assegni INPS per figli a carico possono essere richiesti chiamando il contact center dell'ente, affidandosi a patronati, oppure direttamente online, tramite il servizio "Invio Online di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito".

Bonus Bebè 2014, sempre in attesa del via libera

Per il Bonus Bebè 2014 le novità non arrivano: si sa in cosa consiste questa misura di sostegno per i neo genitori (prestiti agevolati fino a 5 mila euro), ma ancora nel concreto non arriva il via libera dal Governo e pertanto si resta in attesa di ulteriori sviluppi: sono noti anche i dettagli del funzionamento del Bonus Bebè 2014, ma affinché la richiesta possa essere inoltrata occorre che l'iniziativa divenga a tutti gli effetti operativa.