A partire dall'1 gennaio2014, sono entrati in vigore i nuovi criteri e i nuovi requisiti stabilitidalla riforma Fornero, per quanto riguarda le Pensioni. Inutile dire che le nuovenorme non sono a vantaggio del lavoratore, che adesso avrà maggiori difficoltàad ottenere la tanto agognata pensione lavorativa.

Con l'inizio del nuovo anno,i requisiti stabiliti dalla legge per la pensione sono i seguenti:

  • 66 anni e 3 mesi per donneche lavorano nel settore pubblico, lavoratori (uomini) dipendenti e autonomi;
  • 63 anni e 9 mesi per donneche lavorano settore privato;
  • 64 anni e 9 mesi per donnelavoratrici autonome;
  • le persone che possiedono l'anzianità contributiva al 31 dicembre 1995,devono avere 42 anni e 6 mesi di anzianità contributiva se si tratta di uominie 41 anni e 6 mesi se si tratta di donne.

A partire dal 2018 non vi sarà più distinzione di sesso e tutti andranno inpensione a 66 anni e 3 mesi.

Requisiti della pensioneanticipata

Nei casi in cui si vuole andare in pensione anticipatamente, èprevista una riduzione dell'1% dell'importo mensile spettante per ogni annoanticipato prima del compimento dei 62 anni di età e del 2% per ogni anno cheprecede il compimento dei 60 anni.

Sono considerati lavoriusuranti quelli notturni omolto faticosi e pericolosi. In questo caso la pensione cambia in questo modo:

  • Chi è dipendentedi azienda privata può andare in pensione a 61 anni se la somma della sua età edell'anzianità di carriera è pari o superiore a 97.
  • Chi è lavoratore autonomo, deve avere una somma pari a 98.

Chi ha iniziato a lavorare molto giovane

  • Gli uomini devono avere 42 anni e 6 mesi di lavoro.
  • Le donne devono avere 41 anni e 6 mesi di lavoro.
  • Sarà soggetto alla riduzione dell'1% e del 2% chi si congeda tra i 60 e i62 anni e a riduzioni ancora maggiori chi ha un'età inferiore a 60 anni.

La nuova legge di stabilità stabilisce che gli assegni vengano rivalutati inbase al costo della vita.

Si userà un criterio in base la quale maggiore èl'importo dell'assegno, minore sarà la rivalutazione in base all'inflazione. I nuovi requisiti per andarein pensione sono entrati in vigore il primo gennaio 2014.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!