L'InternationalLabour Organization (ILO) e il segretariato dell'Unione per il Mediterraneo (UM)hanno siglato lo scorso 21 gennaio un accordo per la promozione di progetticomuni tendenti allo sviluppo delle attività economiche e di impresa, alla creazionedi nuovi posti di lavoro, in particolar modo per i giovani e le donne, neisettori dell'acqua, dell'energia e dell'ambiente, sviluppando inoltre sinergieper favorire i processi di formazione e i condivisione delle conoscenze inquesti specifici settori.

Con l'accordosi sono posti inoltre due principali obiettivi: istituire una stabilecooperazione tra il segretariato dell'UM e l'ILO per la valutazione delleproposte di progetti di cooperazione tecnica e per la mobilitazione di risorsefinalizzate alla realizzazioni di tali progetti. In virtù di tale accordo lacapacità di entrambi i segretariati di promuovere occupazione produttiva elavoro dignitoso in seno ai paesi dell'area mediterranea ne esce rafforzata.

I progetti cheverranno presi in esame da ILO e UM dovranno principalmente concentrarsi sullacreazione di posti di lavoro, sull'analisi del mercato del lavoro, sullaprotezione sociale, sul sostegno alle piccole e medie imprese, per sviluppare competenzee capacità favorendo lo sviluppo e la ratifica delle norme internazionali del lavoroed il lancio dei Decent Work Country Programmes dell'ILO, prestando particolareattenzione alla promozione della parità di genere e all'incremento dell'occupazionegiovanile.

L'Unione peril Mediterraneo (UM, Union for the Mediterranean) riunisce i 28 stati membridell'UE e i 15 paesi del mediterraneo meridionale. È stata istituita a Parigiil 13 luglio del 2008, su proposta del presidente francese Nicolas Sarkozy e lasede del suo segretariato si trova a Barcellona. La finalità principale dell'UMè quella di promuovere la cooperazione nell'area mediterranea, sostenendoprogetti concreti in favore delle esigenze e delle aspirazioni dei popoli stanziatiin quest'area.

L'InternationalLabour Organization (ILO) è un'agenzia specializzata dell'ONU che perseguescopi di promozione della giustizia sociale e dei diritti umani, in particolarmodo nel contesto della dimensione lavorativa. È stata la prima agenzia ONU adessere creata nel 1946, ma esisteva già in altra forma a partire dal 1919 inseno alla Società delle Nazioni. I suoi principali obiettivi sono: promuovere idiritti sul posto di lavoro, incoraggiare opportunità di lavoro dignitose,migliorare la protezione sociale e rafforzare il dialogo sulle questioni legateal lavoro.

Segui la nostra pagina Facebook!