Il Miur ha ricevuto una delegazione di rappresentanti in occasione dello sciopero indetto dal sindacato Unicobas. Fra questi erano presenti anche un rappresentante del Coordinamento nazionale TFA Ordinario e una rappresentante dei PAS e una docente iscritta in terza fascia GI. A riceverli c'erano i dirigenti tecnici dott. Molitierno e dott.ssa Alonso, e la funzionaria dell'Ufficio di Gabinetto, dott.ssa Chiara Del Foco. Si è discusso della nuova riforma scuola del Governo, analizzando le criticità riguardo a diversi punti, che riassumeremo qui sotto.

Pubblicità
Pubblicità

Scuola, incontro Miur-Unicobas: argomentazioni

Le argomentazioni trattate durante l'incontro sono state le seguenti:

  • è stato presentato il dossier sulle irregolarità compiute dalle scuole paritarie; 
  • la struttura organizzativa dell'organico funzionale non appare sufficientemente chiara e non si capisce quale percentuale rappresenta;
  • non si è ancora spiegato da dove proviene la copertura finanziaria per immettere in ruolo i docenti precari; 
  • provvedere per eliminare l'evidente discriminazione che subiranno gli abilitati TFA e PAS con il nuovo piano di immissioni che li esclude del tutto; 
  • non sostituire gli scatti d'anzianità col nuovo metodo meritocratico gestito quasi interamente dai Dirigenti Scolastici; eventualmente affiancare i due metodi; 
  • il depotenziamento democratico degli organi collegiali introdotti dai Decreti Delegati del 1974; 
  • il conflitto di interessi che nasce dal permettere ai privati di entrare nei Consigli di Istituto;
  • è stato sollevato il dubbio che la riforma Renzi-Giannini miri solo a prevenire gli effetti dell'attesa sentenza della Corte di Giustizia europea e neutralizzare i ricorsi degli abilitati TFA al Tar per essere assorbiti in Graduatoria.

Scuola, incontro Miur-Unicobas: parola ai tieffini e al Miur

Si è dato ampio spazio a quello che gli abilitati TFA hanno superato per ottenere il loro titolo ed è stata presentata la proposta di riforma del reclutamento che il Coordinamento TFA aveva realizzato (e che era stata anticipata già sui social) per ottenere un doppio canale di reclutamento. 
Il Miur ha ribadito l'intenzione di ascoltare tutte le proposte e valutarle, incluse quelle presentate dalla delegazione Unicobas. Sono state proposte anche migliorie per la piattaforma online di confronto e consultazione. Si spera che qualcosa venga preso in considerazione e serva a cambiare il piano originale di riforma Scuola del Governo. 
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto