Si parla ancora di riforma Pensioni e fa ancora discutere la proposta di Tito Boeri per aiutare chi perde il lavoro, soprattutto l'introduzione del reddito minimo garantito. In questo contesto si inserisce la proposta di Francesco Giubileo, ricercatore del centro TopLegal, di guardare al modello svedese per costruire un nuovo sistema delle pensioni e del welfare.

Modello svedese e reddito di cittadinanza, la proposta di Giubileo

La proposta arriva in un momento di piena discussione, ancora oggi si parla di come affrontare la questione riforma pensioni e si cerca di costruire un sistema che riesca a soddisfare le necessità e il volere di tutti, senza lasciare nessuno fuori.

Giubileo propone di guardare al modello svedese per risolvere i problemi di chi è senza lavoro in Italia, in particolare gli over 50. Sul filone della proposta fatta pochi giorni fa da Boeri, il ricercatore spiega come funziona il sistema svedese per assicurare che nessuno resti senza lavoro e senza alcun sostegno economico: chi perde il lavoro e non riesce a trovare un'occupazione, inizia a collaborare direttamente con lo Stato che gli offre formazione e orientamento.

Se il disoccupato non riesce ugualmente a trovare lavoro, lo Stato si affida ad una società privata incaricata di trovare un lavoro a chi non ne ha uno. Se anche ciò non dovesse funzionare, sempre lo Stato provvede all'erogazione di un reddito per il disoccupato assicurando così un sostegno economico ed evitando il fenomeno della povertà, condizione controproducente anche ai fini dell'economia generale del paese.

In Italia questo sistema potrebbe essere modificato e riadattato alla nostra realtà, magari introducendo un reddito di cittadinanza per gli over 50 senza lavoro e un pensionamento flessibile che prevede penalizzazioni per chi va in pensione anticipatamente. Per quanto riguarda i fondi necessari per il sostentamento di un modello di questo tipo, Giubileo propone il taglio delle pensioni più alte, concentrandosi soprattutto sulle pensioni d'oro.

Se siete interessati all'argomento riforma pensioni e volete essere sempre aggiornati, vi invito a cliccare il tasto "Segui" per ricevere le ultime notizie.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!