L'avviso inerente alla selezione di 892 Funzionari, con contratto a tempo indeterminato (terza area funzionale, fascia retributiva F1, attività amministrativo-tributaria), dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 24 febbraio 2015, n. 15.

Prima prova

Il 5 giugno si è conclusa, con i concorrenti della Regione Liguria, la prima prova (oggettiva attitudinale) del concorso pubblico bandito dall'Agenzia delle Entrate per 892 funzionari tributari-amministrativi. Le domande, quiz a risposta multipla, comprendevano quesiti di logica (verbale e numerica) e di comprensione del testo.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati, resi disponibili in tempi assai rapidi, hanno rilevato che le soglie di idoneità, per poter accedere alla seconda fase concorsuale, sono state differenti per ogni regione: Lombardia 25, 1004; Piemonte 25, 8006; Toscana 26, 4003; Emilia Romagna 26,4003; Veneto 25,9008; Liguria 25,9005.

Dal 16 giugno è possibile utilizzare le credenziali, ottenute in sede concorsuale, per effettuare l'accesso agli atti tramite il sito messo a disposizione dall'Agenzia

Seconda prova

La seconda prova, oggettiva tecnico-professionale, come comunicato il 12 giugno dalla stessa Agenzia, avrà luogo il giorno 2 luglio 2015 alle ore 8.30 presso i locali della Fiera di Roma presso il padiglione 1, per coloro che concorrono ai posti relativi alla Direzione Regionale della Lombardia e presso il padiglione 3 per coloro che concorrono per Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Toscana e Veneto.

La prova consisterà ancora una volta in un test a risposta multipla che verificherà la preparazione dei candidati relativamente alle seguenti materie: diritto tributario, diritto civile e commerciale, diritto amministrativo, elementi di diritto penale, contabilità aziendale, organizzazione e gestione aziendale, scienza delle finanze, elementi di statistica.

Non è stato comunicato come sarà strutturato il test, non si conoscono, infatti, nè il numero di domande nè il tempo che i candidati avranno a disposizione per completare la prova: agli aspiranti non resta che studiare e prepararsi relativamente alle materie indicate dal bando.

Leggi tutto