Lunedì 22 giugno, i numerosi maturandi che nelle giornate di mercoledì 17 e giovedì 18 giugno sono stati chiamati a sostenere le prime due prove scritte in occasione della Maturità 2015 torneranno nuovamente sui banchi di Scuola in vista dell'attesa - e temuta - terza prova, ultima degli scritti in programma, nota anche come 'quizzone'. Ma in cosa consiste e quali sono i consigli per poterla superare nel migliore dei modi, con serenità, in vista dell'ultima prova rappresentata dal colloquio orale e che concluderà gli impegnativi esami di Stato?

Terza prova scritta Maturità 2015: tutto sul quizzone, dalle materie ai consigli utili

Archiviate definitivamente la prova scritta di italiano uguale per tutti gli istituti e la seconda prova specifica in base al tipo di indirizzo scolastico, lunedì 22 giugno torna in pista la nuova prova di Maturità 2015, ultimo scritto in programma, rappresentata dal 'quizzone'.

Pubblicità

Cos'è la terza prova considerata la più impegnativa nonché stressante e temuta da parte degli studenti che dalla passata settimana sono impegnati con gli esami di Stato in vista della Maturità 2015? Il quizzone spaventa non poco i maturandi proprio in vista delle materie e dei quesiti che riguarderà. La terza prova di Maturità 2015, a differenza delle precedenti, non avrà nulla in comune con i vari istituti superiori e le tracce non saranno selezionate dal Miur bensì dalla commissione di ciascuna scuola che ne deciderà l'intera struttura.

A venire incontro alle esigenze degli studenti è come sempre il portale Skuola.net che ha riservato ai suoi utenti una serie di dritte utili per superare al meglio il quizzone.

La terza prova di Maturità è decisa dalla commissione basandosi sul documento di classe dello scorso 15 maggio contenente le simulazioni del 'quizzone' alle quali i maturandi si sono sottoposti nel corso dell'anno. La tipologia sarà dunque la medesima e non dovrebbe quindi rappresentare una grande sorpresa per gli studenti.

Pubblicità

Generalmente la durata del terzo scritto sarà inferiore ai precedenti, ovvero sarà di circa 3 ore. In merito agli argomenti prescelti dai professori della materia selezionata per la terza prova (secondo il Miur le materie in oggetto saranno al massimo cinque), questi saranno resi noti solo lunedì 22 giugno.

Il sito Studenti.it in vista della terza prova di Maturità 2015 ha stilato una serie di consigli utili su come affrontare al meglio il temuto quizzone finale. A distanza di poche ore dallo scritto, l'ideale è fare una lista delle materie oggetto di studio, affidarsi agli schemi ed ai riassunti precedentemente realizzati, quindi dare una ripassata generale al fine di rinfrescare la memoria e colmare le ultime lacune.

Tra una materia ed un'altra, non dimenticate le sacrosante pause che aiuteranno ad affrontare al meglio l'ultimo ripasso generale. Se volete conoscere ulteriori info sull'argomento, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in cima all'articolo.