Al via l'assegnazione degli incarichi per il personale ata per il prossimo anno scolastico, mancano solo le nuove direttive dal Ministero. Si rimanda invece per il mese di luglio 2016 il passaggio degli ata delle province. Le nomine saranno espletate direttamente dalle graduatorie provinciali e non dalle Graduatorie di istituto. Non rimane che attendere la pubblicazione e diffusione della nuova circolare Miur in materia di assegnazione delle supplenze fino al termine delle attività didattiche o con incarico annuale.

Pubblicità

Le nuove disposizioni permettono di ridurre le problematiche legate ai contratti di supplenza fino ad avente diritto. I sindacati puntano ora - a seguito della copertura di tutti i posti vacanti - per le assunzioni a tempo indeterminato.Supplenze ata per l'a.s. 2015/2016, quando? Confermato dal Dipartimento della Funzione Pubblica - come è anche possibile leggere nel sito ufficiale della FlC CGIL - il transito dei soprannumerari dalle province nei profili ata, con dilazione a luglio 2016. Se questa non è una vittoria è perlomeno un passo avanti in attesa del completamento delle immissioni in ruolo dello stesso personale che ancora attende delle risposte dal Miur che non arrivano; un passo avanti anche per l'attribuzione degli incarichi di supplenza; oltre che per la riduzione del disagio creato ogni anno con le supplenze fino ad avente diritto che avrebbero portato ai precari il solito malcontento di lavorare con l'incertezza della sede e sull'arrivo del titolare del posto in data 'sempre' da definire. Con la conferma del dipartimento in oggetto si potranno conferire le supplenze ata fino al 30 giugno 2016 dalle graduatorie provinciali e non dalla GI, ai sensi della circolare del Ministero della Pubblica Istruzione n.25141 dello scorso 10/08/2015 in materia di nomina del personale docente, educativo ata per l'a.s.2015/2016.

A copertura dei posti per consentire il regolare inizio dell'anno scolastico manca al momento una nuova circolare Miur che regolamenti le nuove modalità di nomina del personale ata. Si consideri comunque che, anche se il Ministero dovesse disattendere le tempistiche necessarie ad avviare le supplenze secondo quanto richiesto dai differenti profili ata, la procedura di passaggio potrà comunque trovare garanzia nella stipula di contratti di supplenza annuali, ovvero fino al 31 agosto in relazione alla tipologia di posto.

Pubblicità

In caso contrario in relazione al numero dei posti disponibili, liberi, vacanti su i differenti profili ata coinvolti. Se desideri restare aggiornato sulle info brevi per il personale ata e le nomine per supplenze 2015/2016, clicca su 'segui' in alto alla tua sinistra e/o vota la news se l'avrai ritenuta interessante.