Arrivano nuovi aggiornamenti sulla vicenda delle Pensioni per i lavoratori esodati e per le lavoratrici con l'opzione donna, con una nuova data da salvare sul calendario in merito ai prossimi incontri istituzionali sulla vicenda. Stiamo parlando dell'incontro che si terrà il prossimo giovedì 24 settembre 2015 presso la Commissione lavoro alla Camera dei Deputati, dov'è atteso in audizione il Ministro delle Finanze Pier Carlo Padoan a partire dalle otto e mezza del mattino.

Sarà presente anche il Ministro del lavoro Giuliano Poletti, visto che così come si può leggere all'interno di un recente comunicato stampa, Mef e Ministero del lavoro stanno lavorando congiuntamente per individuare la migliore soluzione possibile in favore dei lavoratori disagiati. Il confronto dei rappresentanti del Governo avverrà con i componenti della Commissione lavoro e si spera possa portare ad una soluzione concreta, visto che i pensionandi si attendono il via libera alle proprie domande di quiescenza prima che inizino le discussioni per la prossima legge di stabilità.

Pensioni flessibili, Damiano chiede una correzione della legge Fornero 

Negli scorsi giorni il Presidente della Commissione lavoro alla Camera Cesare Damiano era tornato sulla necessità di modificare la legge Fornero. "Non vogliamo cancellarla, vogliamo correggerla" aveva spiegato, chiarendo così la propria posizione sul tema della flessibilità previdenziale. Al riguardo delle salvaguardie l'On. Damiano aveva invece sottolineato di attendersi delle risposte entro la prossima settimana: "ora si tratta di accelerare i tempi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Ci sono interrogazioni urgenti ai Ministri Poletti e Padoan che devono trovare risposta". Nel frattempo, aumenta anche la pressione da parte dei sindacati, che si stanno preparando per una nuova mobilitazione generale fissata al prossimo 22 settembre davanti al Ministero delle Finanze. Il sit in avrà l'obiettivo di ottenere il via libera alla settima salvaguardia degli esodati e al pensionamento delle lavoratrici con opzione donna.

Come da nostra abitudine, restiamo a disposizione qualora desideriate aggiungere un vostro commento alle vicende che vi abbiamo riportato, mentre per restare aggiornati su tutte le future news riguardanti il tema delle pensioni vi suggeriamo di cliccare il comodo tasto "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto