Che dire degli spezzoni pari o inferiori a 6 ore delle supplenze 2015/16della Scuola? La nuova legge comporta delle novità? Adesso che ci sono le restituzioni dagli USP alle scuole degli spezzoni non assegnati alle GAE, a chi verranno assegnati? Come riporta una risposta che Lalla di Orizzonte Scuola ha dato ad un docente che poneva il quesito, non è cambiato nulla circa l'assegnazione di questo tipo di supplenze. Tanto che la nota Miur del 10 agosto è identica a quella dell'anno scorso. Per quanto riguarda gli spezzoni di cattedra, questo significa che saranno conferiti dal Dirigente scolastico scorrendo le graduatorie di istituto.

L'iter resta il medesimo: prima saranno offerti ai docenti in servizio presso la scuola stessa e la parte residua sarà conferita ai supplenti dalle Graduatorie d'Istituto.

Spezzoni di supplenze pari o inferiori a 6 ore: ordine di attribuzione

Dopo la nota Miur che chiarisce le supplenze annuali e fino l'avente diritto, vediamo in che ordine vengono attribuitigli spezzoni:

1) la precedenza spetta al personale a tempo determinato che deve completare l'orario ed è abilitato ad insegnare nella classe di concorso cui si riferisce la disponibilità;

2) segue il personale a tempo indeterminato che si è dichiarato disponibile ad effettuare ore eccedenti (fino a un massimo di 24 ore) ed è abilitato ad insegnare nella classe di concorso cui si riferisce la disponibilità;

3) dopo si prendono in considerazione i docenti a tempo determinato che si sono resi disponibili ad effettuare ore eccedenti (fino a un massimo di 24 ore) ed sono abilitati ad insegnare nella classe di concorso cui si riferisce la disponibilità;

4) per ultimi, si chiamano i supplenti scorrendo le relative GI, cominciando dalla prima fascia.

Considerato che l'orario dei docenti della scuola primaria e dell'infanzia è già di 24 ore settimanali, la precedenza sul conferimento degli spezzoni di supplenza pari o inferiore alle 6 ore non spetta a loro, ma solo ai docenti della scuola secondaria, che hanno un orario di 18 ore settimanali. Continua a rimanere aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui in alto.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!