Il Miur ha emanato una nota in data 5 ottobre 2015 con la quale comunica il rinvio del termine per la presentazione da parte delle scuole del POF triennale. La proroga è stabilita al 15 gennaio 2016. Non è più valida la scadenza precedente, che era fissata al 31 ottobre 2015. La motivazione è da attribuire, come afferma la nota stessa, alla recente approvazione della legge 107 e al fatto che il dimensionamento scolastico da parte delle regioni avverrà entro il 31/12/2015. Questo influirà sulle tempistiche della fase C? È quello che molti hanno temuto a primo impatto, ma vediamo se è così.

Pubblicità
Pubblicità

POF triennale rinviato dal Miur: che dire della fase C?

Il rinvio per la presentazione del POF triennale non si ripercuote sulle tempistiche già stabilite per la fase C delle assunzioni 2015/16. Ricordiamo che la timeline del Miur per la fase C, stabilisce che la comunicazione del fabbisogno di potenziamento da parte delle scuole debba avvenire entro il 15 ottobre, una data comunque antecedente alla scadenza precedente del POF triennale (31 ottobre).

Delle operazioni successive riguardanti la fase C si occupano gli Uffici scolastici regionali, che non hanno niente a che vedere con il Ptof. Da cosa è nata la confusione?

POF triennale e POF 2015/16

Il problema, come spiega il sito Orizzonte Scuola, è nato dalla confusione tra POF 2015/16 e Ptof, o POF triennale. Il primo influenza la fase C in quanto riguarda l'offerta formativa del corrente anno scolastico, mentre il secondo no, perché riguarda l'offerta formativa per il prossimo triennio 2016/2018.

Pubblicità

I posti del potenziamento non dipendono dal POF triennale, in quanto a partire dal prossimo anno l'organico di potenziamento farà parte dell'organico dell'autonomia. Si tratta di due procedure differenti, come ha spiegato anche Max Bruschi, ispettore del Miur. A dare ulteriormente conferma di questo fatto ai docenti interessati alla fase C è arrivato anche Marco Campione, della segreteria di Faraone, che ieri sera ha twittato sul proprio profilo una personale rassicurazione in merito (vedi sotto).

Per restare aggiornato sulla scuola, clicca il tasto Segui in alto.

Leggi tutto